F1 | GP Singapore – McLaren: Sainz sfortunato, Norris solido a centrogruppo

Nonostante una gara non semplice, McLaren lascia Singapore con più punti nel Campionato Costruttori rispetto ai suoi rivali e con ottimismo in vista dell’imminente Gran Premio di Sochi grazie agli aggiornamenti che sulla pista asiatica hanno permesso di avere buon ritmo. Sainz sfortunato: un contatto nelle prime curve ha condizionato l’intera gara; Norris solido a centrogruppo: “il primo degli altri”. gp singapore mclaren

gp singapore mclaren
Foto: McLaren Racing

Nonostante una gara non semplice, McLaren lascia Singapore con più punti nel Campionato Costruttori rispetto ai suoi diretti rivali. C’è dell’ottimismo nel box del team inglese in vista dell’imminente Gran Premio di Sochi e delle future gare grazie agli aggiornamenti che sulla pista asiatica hanno permesso alla monoposto di avere buon ritmo. gp singapore mclaren

Sfortunato Carlos Sainz: un contatto nelle prime curve con Hulkenberg ha condizionato l’intera gara, creato gravi danni alla monoposto e, malgrado questo, mancando di poco l’ingresso in zona punti. Solido Lando Norris invece: una buona gara sebbene la pressione di chi dietro aveva gomme più performanti negli ultimi giri, giungendo al traguardo come “primo degli altri”.

Carlos Sainz gp singapore mclaren

Finale molto deludente per il fine settimana. Per la seconda volta consecutiva, finiamo con un piazzamento fuori dai punto quando eravamo in grado di ottenere un buon risultato. Abbiamo avuto l’inizio che volevamo; stavamo in P7 attaccando la Red Bull di fronte a noi.”

Tuttavia, in curva cinque, sono stato colpito da dietro dalla Renault e basta. Abbiamo avuto una foratura, un grosso danno alla macchina, un lungo pit-stop ed ero a un giro di distanza. È un peccato perché sarebbe stato una buona P7 e un doppio punteggio per la squadra.”

Tuttavia, non ci siamo arresi e abbiamo combattuto duramente fino alla fine. Mi sono sentito forte fisicamente e mentalmente in macchina e sono sicuro che potremo combattere in Russia. Mettiamoci questa gara indietro per ora e concentriamoci sul prossimo fine settimana.”

Lando Norris

Una buona gara alla fine con punti decenti, e non credo che avrei potuto fare molto di più. Abbiamo fatto il meglio che potevamo alla partenza, ma ero solo trattenuto da tutti, il che fa parte della gara perché tutti cercano di salvare le gomme.”

Ci sono state Safety Cars, che a volte aiutavano, ma altre volte ostacolavano, poiché hanno permesso a Hülkenberg e Gasly di venire dietro di me con la gomma più morbida – anche una gomma molto più fresca – ed ero abbastanza sotto pressione negli ultimi giri.”

Dovevo spingere, il che è stato divertente, perché per il resto della gara stavamo guidando così lentamente. È stato un peccato che Carlos sia stato colpito da Hülkenberg all’inizio, perché penso che potremmo essere entrambi ai punti oggi. Un grande ringraziamento al team e a tutti coloro in fabbrica per il loro duro lavoro.

Andreas Seidl, Team Principal

“Che gara! È molto bello venire via da Singapore con più punti dei nostri rivali nel campionato costruttori.

Sfortunatamente, la gara di Carlos era praticamente finita dopo un paio di curve, ma ha reagito molto bene. Grande guida da Lando per portare l’auto a casa nella posizione migliore che avremmo potuto raggiungere oggi. Ha superato bene l’immensa pressione negli ultimi giri, quando le Safety Cars hanno messo i ragazzi con pneumatici migliori direttamente dietro di lui.”

“È difficile con questo caldo, ma l’intera squadra nel garage e al muretto ha fatto un ottimo lavoro. Abbiamo anche avuto un buon supporto dalla fabbrica con aggiornamenti che ci hanno dato un buon ritmo per tutto il fine settimana. Ci rende molto ottimisti per le gare future. Prossima fermata, Sochi.”

F1 | GP Singapore, beffa Renault: “Meritavamo di più”

mm

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.