F1 | GP Singapore – Raikkonen: “Le gomme non entravano in temperatura”

La terza e la quinta posizione in qualifica non sono chiaramente quello che la Ferrari sperava di ottenere, dopo essere stata costantemente la più veloce nelle prove libere sul circuito cittadino di Singapore. Tuttavia Kimi Raikkonen in qualifica non è andato oltre la quinta posizione in una gara dove è fondamentale partire il più avanti possibile. Sintesi Qualifiche GP Singapore Raikkonen

Foto Ferrari

Il finlandese della Ferrari ha provato a qualificarsi nel Q2 con gomme Ultrasoft, per poi passare alle HyperSoft,;appurato che, per le condizioni di pista, le gomme più morbide avrebbero fatto una differenza decisiva.

“Queste qualifiche sono state un po’ più difficili di quello che ci aspettavamo” ha commentato Kimi. “In generale abbiamo faticato a mettere subito le gomme in temperatura e farle funzionare facilmente come era successo per tutto il weekend, per cui sono rimasto un po’ sorpreso. Le cose possono cambiare facilmente dalle prove alle qualifiche ed;ecco perché non c’è motivo di guardare i tempi registrati durante le prove, soprattutto in circuiti come questo.”

“Il risultato finale ovviamente non è eccezionale; questo è un tipo di circuito in cui se fai tutto per bene,;il tempo sul giro ti premia, ma se hai delle difficoltà, il divario cresce molto velocemente.”

Kimi Raikkonen rimane comunque fiducioso per la gara: “Domani sarà una giornata lunga e tutti sembrano essere molto vicini. Sarà una gara lunga, difficile e movimentata e di solito qui possono accadere molte cose. Cercheremo di fare le scelte giuste e svolgere il nostro lavoro”.


F1 | GP Singapore – Verstappen: “Fantastico secondo posto”

GP Singapore Raikkonen GP Singapore Raikkonen GP Singapore Raikkonen GP Singapore Raikkonen

F1 | GP Singapore – Raikkonen: “Le gomme non entravano in temperatura”
Lascia un voto