F1 | GP Singapore – Max Verstappen: “Devo dire grazie alla strategia”

In questo non particolarmente entusiasmante Singapore GP, Max Verstappen indovina la migliore strategia di gara  e conquista un secondo posto ben gestito dall’inizio alla fine. Il giovane olandese risponde bene alla pressione di Sebastian Vettel, su una strategia gomme decisamente fallimentare. Sintesi della gara GP Singapore Verstappen

GP Singapore Verstappen

Durante l’intervista post-gara nella torrida Marina Bay il pilota Red Bull esprime la sua soddisfazione:

Un peccato per il primo giro, dove abbiamo perso in partenza (Vettel aveva momentaneamente guadagnato la seconda posizione, ndr). Grazie alla strategia siamo tornati secondi e abbiamo fatto la nostra gara. Alla fine ci siamo resi conto che P2 era il massimo che potevamo ottenere. Non sono stato perfetto in uscita dalla pit lane  e dietro la Safety Car. Sono comunque molto, molto soddisfatto del secondo posto.

Verstappen era stato sorpassato in curva 7, al primo giro, dalla Ferrai di Vettel. L’uscita, attimi dopo, della safety car per l’incidente di Ocon gli aveva impedito di riguadagnare subito la posizione. L’improvvido pit stop del tedesco gli regala nuovamente la seconda posizione, che gestisce fino alla bandiera a scacchi. Meno fortunato (come sempre, ultimamente) il compagno di squadra Daniel Ricciardo, che chiude la gara sesto dopo aver completato un lunghissimo e poco propizio stint su gomme UltraSoft. Preziosi punti costruttori guadagnati per gli austriaci, e una nuova prova di maturità superata per Max Verstappen.


F1 | GP Singapore – Sintesi gara: Hamilton vince, poi Verstappen e Vettel

GP Singapore Verstappen GP Singapore Verstappen GP Singapore Verstappen

F1 | GP Singapore – Max Verstappen: “Devo dire grazie alla strategia”
Lascia un voto
mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.