F1 | GP Spagna – Analisi Passo Gara FP2: Hamilton in forma, Alonso pimpante

Nel passo gara delle FP2 del GP di Spagna di F1, Hamilton è parso in forma, con Red Bull e la Verstappen leggermente meno veloci del solito, mentre Alonso con la Alpine mostra un po’ di velocità

f1 passo gara spagna

Il circuito di Barcellona è di solito la pista su cui i team possiedono più dati: ma nel 2021 i test sono stati eseguiti tutti in Bahrain, e i team hanno a disposizione solo i dati del 2020, con la gara tenuta a metà agosto.

I team nella loro consueta simulazione di passo gara nelle seconde libere si sono concentrati solo sulle mescole Soft (C3) e Medie (C2), lasciando le Hard alla sessione del mattino.
F1 | GP Spagna – FP2: Hamilton il più veloce, Leclerc terzo a un decimo
gp spagna passo gara

Mentre le Mercedes hanno svolto un programma equilibrato sulle due mescole, la Red Bull si è concentrata sulla Soft, che potrebbe montare alla prima e unica sosta in gara dopo essere partita sulle medie. Lavoro differenziato come sempre invece in casa Alpine, stavolta Alonso ha avuto le Soft e Ocon le Medie. Infine Aston Martin ha scelto di provare solo le Medie.

Come sempre, i carichi di carburante sono diversi da team a team, in particolare Ferrari stavolta sembra essere stata un pochino più scarica sopratutto con Leclerc.

Alonso ritrova la forma sulle Soft f1 passo gara spagna

Tempi complessivamente paragonabili tra i primi 4, con Hamilton stavolta molto più a suo agio della scorsa gara. Verstappen e Perez hanno avuto degli stint leggermente più lunghi, ma non sono emerse condizioni di degrado delle gomme.

Dietro, escludendo Leclerc che ha iniziato la sua simulazione con due giri “push”, la lotta tra McLaren e Ferrari sembra destinata a continuare: Sainz ha avuto un passo leggermente migliore di Ricciardo, anche se viste le tendenze delle ultime gare ci aspettiamo che almeno Norris sia del tutto paragonabile quando saremo in gara.

Allargando lo sguardo però notiamo un’ottima Alpha Tauri con Gasly e Tsunoda con stint piuttosto lunghi: sarà giunto il momento in cui la squadra di Faenza esprimerà tutto il suo potenziale, che fin dall’inizio della stagione appare in linea con McLaren e Ferrari?

Ma la vera star fuori dai primi 4 è Fernando Alonso sulla Alpine, già in netto miglioramento in Portogallo, e qui con una media dell’1.24, ma parecchi tempi anche sull’1.23 sulle Soft.

Sulle Medie Hamilton dominante f1 passo gara spagna

Ancora un Hamilton in forma nel passo gara sulle Medie, su cui partiranno, se non ci saranno sorprese, almeno i primi 4. Dietro Norris percorre 14 giri sulle C2, effettuando il suo miglior tempo al 13° giro. Leclerc ne effettua 8, con un passo migliore di 3-4 decimi, ma come per Sainz vale il discorso sui carichi di carburante.

Aston Martin ha portato aggiornamenti in Spagna, e se il passo almeno tra i due piloti Vettel e Stroll è identico, le prestazioni sembrano comunque ancora non allineate con i primi 4 del centro gruppo. Ocon effettua uno stint leggermente più lento di Norris.

Verso la gara

La qualifica a Barcellona è sempre stata cruciale, in un circuito dove i sorpassi sono rari, e le gare sono dominate al massimo dalla strategia, che sarà a due soste, Soft-Medie-Medie oppure Soft-Medie-Soft e Medie-Medie-Soft per chi parte dietro, e Medie–Medie-Soft per chi parte davanti, con l’opzione di montare la Hard.

La vicinanza tra i piloti nella simulazione di qualifica non permetterà ai piloti del centro gruppo di passare il taglio con le Medie, e anche per i primi 4, sopratutto Perez e Bottas, potrebbe essere rischioso questo passaggio.

Hamilton è sembrato perfettamente a suo agio, e storicamente, salvo nel 2016, la Mercedes ha dominato l’era turboibrida a Barcellona: Max Verstappen è l’unico pilota senza la Stella sul cofano a potersi fregiare di una vittoria qui negli ultimi anni, ma potrebbe ciò risultare assai più arduo rispetto alle ultime gare.

Dietro Ferrari sembra finalmente aver ritrovato prestazione nel T3, tallone d’achille degli ultimi anni, il che potrebbe dare un aiuto in gara, dove finora la gestione gomme McLaren con Norris è sembrata leggermente migliore. Sembra proprio che Fernando Alonso su una Alpine ritrovata e in netto recupero rispetto alle prime gare sarà subito dietro il quartetto di Woking e Maranello, assieme alle Alpha Tauri.

gp spagna f1 passo gara

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | GP Spagna- Le prove libere di Red Bull- Verstappen: “Non sappiamo quanto saremo competitivi domani”

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.