F1 | GP Spagna – Analisi post gara Pirelli

Lewis Hamilton continua il record di vittorie della Mercedes vincendo il GP di Spagna davanti al suo compagno di squadra. Terzo posto per Verstappen; niente podio per le Ferrari, complici anche le strategie sbagliate. Con i dati forniti da Pirelli, analizziamo più da vicino le strategie.  Analisi Pirelli GP Spagna

I punti salienti della gara

  • Tutti i piloti tranne uno, Hülkenberg, hanno eseguito due pit stop, approfittando della safety car provocata dal contatto tra Stroll e Norris. Nella top 5, sono state scelte ben 5 strategie differenti.
  • Max Verstappen è stato il primo a lanciarsi in una seconda sosta, seguito da Sebastian Vettel, la cui strategia è stata compromessa da un flat spot mentre, dopo la fantastica partenza, stava lottando per le prime posizioni in Curva 1. Anche Valtteri Bottas ha eseguito una seconda sosta approfittando della safety car. Tutti e 3 hanno optato per strategie diverse.
  • La safety car ha permesso ad Hamilton di eseguire un secondo pit stop senza perdere la prima posizione, come successo alla prima sosta. Molti altri piloti hanno scelto di fare come lui, cambiando le gomme mentre la safety car era in pista.
  • Nico Hülkenberg ha optato per una sosta sola, partendo dalla pit lane con le medium per poi finire tredicesimo sulle soft.
  • In un weekend in cui le temperature oscillavano, in gara c’erano 40 gradi. Le condizioni diverse dal solito hanno reso più ardua la scelta delle gomme.
Analisi Pirelli GP Spagna
Pirelli.com

Le parole di Mario Isola, responsabile Pirelli F1 e Car Racing

“La safety car a pochi giri dalla fine è stata fondamentale per la scelta delle gomme, facendo fare a tutti un secondo pit stop, e diminuendo i gap tra i piloti e animando un po’ il finale. Sin dall’inizio ci aspettavamo un’ampia varietà di strategie, con tutte e tre le mescole in azione. Una sola strategia sembrava un azzard, dato le condizioni difficili della pista e i blistering sulle medium e soft. Ora ci concentreremo sui test Pirelli qui a Barcellona, che si svolgeranno martedì e giovedì, con Ferrari e Racing Point impegnate nello sviluppo di una monoposto per testare le nuove gomme del 2020.”

analisi Pirelli GP Spagna
Pirelli.com

 

Foto e dati Pirelli

Seguici sul nostro canale Telegram per rimanere sempre aggiornato sulle news di tutte le categorie

F1 | GP Spagna 2019 – Classifica piloti e team [Round 5/21]

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.