Analisi PistaAnalisi TecnicaAnalisi Telemetria F1F1 AnalisiUncategorized

F1 | GP Spagna – Analisi velocità di punta gara: Magnussen il più veloce, Verstappen senza scia

Max Verstappen trionfa sul Circuito di Catalogna e si aggiudica anche il suo terzo Grand Chelem. Essendo stato in testa per tutto il Gran Premio, l’olandese non ha potuto beneficiare della scia e questo ha inficiato sulle massime velocità che ha potuto raggiungere. Vediamo assieme la classifica delle velocità di punta del GP di Spagna.

Magnussen GP Spagna 2023
Kevin Magnussen durante il weekend del GP di Spagna 2023. Credits: F1inGenerale.com

Niente pioggia durante il GP di Spagna ma tanti pit-stop e strategie diverse. Vince la Red Bull di Max Verstappen, dietro di lui le due Mercedes di Hamilton e Russell. L’olandese non è però il più veloce alla speed trap. Vediamo assieme la classifica delle velocità di punta del GP di Spagna.

Analisi velocità di punta

velocità di punta GP Spagna 2023
Velocità di punta al GP di Spagna 2023. Edit: Giulia Del Ghianda per F1inGenerale.

Il pilota più veloce alla speed trap durante la gara sul Circuito di Catalogna è stato Kevin Magnussen con 346.4 km/h. La Haas si è dimostrata per tutto il weekend la vettura capace di raggiungere le velocità più alte, segno di un assetto molto scarico. Magnussen si è ritrovato poi spesso in scia ai piloti che lo precedevano e questo lo ha aiutato a raggiungere questa velocità di punta.
Dietro di lui troviamo Charles Leclerc con 342.3 km/h. Il monegasco è stato protagonista di molti sorpassi che gli hanno permesso di sfruttare al meglio il suo DRS e la scia dei piloti davanti a lui.
In terza posizione troviamo Pierre Gasly con 341.6 km/h. Il pilota della Alpine aveva segnato il quarto tempo nelle qualifiche di ieri ma ha ricevuto una doppia penalità per impeding che lo ha costretto a partire dalla decima piazza.


Leggi anche: F1 | GP Spagna – Analisi passo gara: Verstappen il più veloce al Montmelò


In fondo alla classifica troviamo il Campione in carica, Max Verstappen, con 310.9 km/h, una velocità significativamente più bassa di quella degli altri piloti. Questo perché l’olandese è stato in testa per tutti i 66 giri del gran premio spagnolo e non ha potuto sfruttare appieno la già appurata efficienza del suo DRS. Si può notare però che il suo compagno di squadra, Sergio Perez, ha raggiunto una velocità sulla speed trap di 340 km/h, grazie alle numerose scie che è riuscito a sfruttare.

Prossimo appuntamento tra due settimane sul circuito canadese di Montreal. Chi vincerà? Non ci resta che aspettare.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter