F1 | GP Spagna – Anteprima Brembo: circuito mediamente impegnativo per l’impianto frenante

Andiamo a scoprire le peculiarità del Circuit de Catalunya, classificato con un indice di difficoltà di 3/5 per i freni secondo Brembo. GP Spagna Anteprima Brembo

GP Spagna Anteprima Brembo
Foto: Brembo

Il tracciato del GP di Spagna è ben conosciuto di piloti che hanno svolto anche i test invernali a Montmelo. Ovviamente le condizioni sono decisamente diverse, e questo fattore dovrà essere considerato dai team. GP Spagna Anteprima Brembo

Il circuito è lungo 4655 metri e presenta 16 curve, 8 delle quali richiedono l’utilizzo dei freni da parte dei piloti. Di queste 8, 2 sono molto impegnative, 3 mediamente impegnative e 3 sono di intensità leggera.
Il raffreddamento degli impianti non è critico, grazie alla presenza di vari rettilinei.
Il record del circuito in gara appartiene a Daniel Ricciardo, che ha fermato il cronometro in 1’18″441, e risale al 2018. La pole position dello scorso anno è stata siglata da Valtteri Bottas in 1’15”406.

Circuito Montmelo
Il circuito di Montmelo [Credits: Brembo]
L’impianto frenante viene utilizzato per quasi 15 secondi ogni giro, ovvero il 19% del tempo complessivo. La decelerazione media è abbastanza elevata (4g) così come il carico complessivo sul pedale del freno, pari a 52.5 tonnellate nell’arco della gara.
I punti di frenata più critici sono quelli di curva 1 e curva 10.

Le frenate

Frenate GP Spagna
Le frenate del GP di Spagna [Credits: Brembo]
La frenata più impegnativa è quella di curva 10.
I piloti arrivano a 328 km/h e in 136 metri frenano per uscire ad una velocità di 79 km/h. Il carico sul pedale è pari a 201 kg e la decelerazione a 5,4 g. La potenza dissipata sfiora i 3000 kW.

Impegnativa anche la frenata di curva 1, dove le vetture entrano con una velocità di 329 km/h per rallentare fino a 146 km/h. La frenata avviene in un tempo di 2,06 secondi e il carico sul pedale del freno raggiunge i 139 kg.

Più leggere le altre frenate, con quella di curva 4 che è l’unica che supera i 4,5 g di decelerazione. La durata della frenata è di 1,77 secondi e le monoposto rallentano da 301 km/h fino a 161 km/h. Il carico sul pedale è inferiore alle altre due e pari a 107 kg.

Dati e immagini forniti da Brembo.

Seguici su Instagram!

F1 | GP Spagna McLaren – Sainz: “Non vedo l’ora di correre nel mio GP di casa”