F1 | GP Spagna – Anteprima Haas: “Cautamente ottimisti”

La Haas non ha avuto l’avvio di stagione che si aspettava, ma in Spagna spera di risolvere i problemi nell’utilizzo delle gomme

Credits: Twitter Haas

Gunther Steiner

Il team Principal Haas non è certo felice dell’andamento delle prime quattro gare, ma si aspetta una ripresa in Spagna:

“Abbiamo avuto quattro gare e solo una è stata quasi completamente ben eseguita, in Australia, e anche lì con solo una vettura giunta al traguardo.

Barcellona è stata un’ottima pista per noi nei test, ma dobbiamo dimostrarci anche in gara. Vogliamo far vedere a tutti quanto saremmo veloci se le gomme andassero in temperatura,

Porteremo i primi aggiornamenti dell’anno. Un sacco di parti cambieranno: ala anteriore, fondo, e altre parti, come gli specchietti. E’ un aggiornamento veramente significativo.

E’ molto importante per noi tornare a Barcellona perché abbiamo un sacco di dati sulla pista. Dobbiamo essere sicuri che tutto sia correlato dopo quattro gare e che il nostro aggiornamento funzioni. Non vediamo l’ora di fare la comparazione con i test.

Abbiamo perso un po’ di confidenza dopo le prime tre gare, ma non l’abbiamo ancora persa del tutto. Siamo solo cauti nel fare previsioni. Siamo cautamente ottimisti.”

Romain Grosjean

Haas GP Australia
Romain Grosjean – Foto: twitter Haas F1 Team

Estrarre il potenziale nascosto della macchina è fondamentale per Grosjean:

“La cosa più importante ora è ritrovare il passo gara. Dobbiamo portare la macchina dove deve essere. Gli ultimi tre weekend non sono stati un granché. La vettura ha molto più potenziale di quanto siamo riusciti a estrarre. La cosa più importante non sarà il risultato. Sarà capire come fare andare più veloce la macchina .

E’ importante tornare a Barcellona, è la prima gara europea e porteremo grandi aggiornamenti. E’ una pista molto intensa, quindi non mi preoccupo del far lavorare le gomme, in teoria. E’ interessante, perché le abbiamo decisamente fatte lavorare bene in inverno, e tornare qui e vedere se funzionano è un buon test.

Tutti porteranno aggiornamenti, è come se tutti portassero una vettura B, quindi le posizioni in pista cambieranno un po’. E’ importante che i nostri aggiornamenti vadano nella giusta direzione.

Al momento sento una mancanza di grip e di consistenza. L’ultima cosa fa sì che non si possa veramente spingere, non puoi portare la gomma ai limiti. Se superi i limiti blocchi o vai fuori pista. Se le gomme non lavorano la macchina può essere buona quanto vuoi, ma non funzionerà.”

Kevin Magnussen

“Gli ultimi weekend sono stati deludenti. Speriamo in un gran risultato a Barcellona. Sappiamo che la macchina è OK, ma fatichiamo con le gomme. Ho fiducia nel team, risolveranno questi problemi.

Nei test avevamo visto che l’auto era competitiva. Speriamo di poter convertire questi dati in prestazione. La pista è stata usata un po’ dai test, le temperature saranno pure differenti.

La nostra debolezza è nel non riuscire a estrarre dalle gomme un buon passo gara. In qualifica è molto meglio.”

F1 | Statistiche Gran Premio di Spagna, scenario di imprese e gare leggendarie

Francesco Ghiloni

Studente e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.