F1 | GP Spagna, Charles Leclerc sul ritiro: “Si è spenta la macchina, non funziona nulla”

Un deluso Charles Leclerc è intervenuto ai microfoni di Sky dopo il ritiro nel GP di Spagna: “Si è spento tutto, ma in generale non funziona nulla, bisogna lavorare”.

gp spagna charles leclerc

Charles Leclerc torna a casa senza punti dal GP di Spagna. Durante il giro numero 37 il monegasco si è girato all’ultima chicane. La vettura, che ha probabilmente sofferto un problema elettrico, è stata ritirata poco dopo.

Il pilota della Ferrari ha parlato al termine della propria corsa: Si è spento tutto all’improvviso, anche il volante non funzionava più”.

“Si sono bloccate le ruote posteriori – continua Leclerc – sono andato in testacoda prima di ripartire, ma la gara era ormai compromessa ed ero ultimo”.

“Dopo il testacoda ho sganciato le cinture, ma poi sono riuscito a ripartire: eravamo già ventesimi, è un peccato”.

Il monegasco risponde anche duramente alle domande sulla prestazione generale della Ferrari negli ultimi weekend, non nascondendo una profonda delusione per i risultati: Non siamo abbastanza forti. La prestazione è come quella delle ultime gare, non siamo competitivi come vorremmo”.

“Barcellona è una pista che mette in evidenza i punti di forza e di debolezza di una macchina: sono evidenti le nostre difficoltà“.

“Che si tratti di potenza o di aerodinamica – conclude il giovane ferrarista il nostro pacchetto generale fa fatica, non funziona. Dobbiamo lavorare molto“.

Gara deludente quindi per Charles Leclerc che, scattato dalla nona casella, ha poi concluso anzitempo la propria corsa. In Ferrari c’è da lavorare e le riflessioni dei piloti lo dimostrano.

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | Sebastian Vettel: in arrivo contratto da $15 milioni annui con Aston Martin

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.