F1 | GP Spagna – Ferrari: “È presto per pensare agli ordini di scuderia”

Ferrari ha affermato che è ancora troppo presto per pensare a degli ‘ordini di scuderia’ tra Charles Leclerc e Carlos Sainz.

gp spagna sainz leclerc ordini di scuderia ferrari è ancora troppo presto campionato 2022
foto: @ScuderiaFerrari

Ferrari ha assicurato che è ancora troppo presto per gli ‘ordini di scuderia‘ tra Charles Leclerc e Carlos Sainz. Leclerc al momento è in testa al mondiale con un vantaggio di 51 punti sul compagno di squadra Sainz. Questo vantaggio è dovuto in gran parte al fatto che Sainz ha collezionato 0 punti a Melbourne e ad Imola mentre Leclerc ha sempre portato la monoposto al traguardo.


Leggi anche: F1 | GP Spagna Analisi e Tempi Passo Gara FP2: Verstappen in forma, Ferrari soffrono il degrado


Le parole di Mekies sugli ordini di scuderia

Penso che sia ancora troppo presto per avere degli ordini di scuderia. Se guardiamo l’anno scorso avremmo potuto dire la stessa cosa. Stiamo spingendo molto per assicurarci che Carlos possa adattarsi. Siamo convinti che sarà in grado di fare bene. È la sesta gara su 22, siamo molto lontani dall’avere un problema.”

Mekies sostiene che Sainz ha più difficoltà ad adattarsi alla F1-75

Nonostante tutto sta facendo ottenendo dei podi. La macchina è nata con determinate caratteristiche e Carlos non si sta adattando al meglio. Stiamo lavorando molto con lui per poter risolvere questi problemi.”

Gli aggiornamenti portati a Barcellona stanno funzionando?

Mekies ha spiegato che è ancora troppo presto per capire se gli aggiornamenti portati rappresentino un vero e proprio salto di qualità. Le prime sensazioni dei piloti sono state positive e li manterranno per il resto delle giornate.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter