F1 | GP Spagna – Guida alle strategie di gara: Minimo due soste per ogni pilota!

Le strategie sono una delle componenti più importanti di un GP, soprattutto per quello di Spagna dove le temperature elevate causano un degrado gomme elevato. Per questa tappa del mondiale la Pirelli ha predetto un minimo di due stop per ogni pilota, qualcuno si fermerà una terza volta?

Credits: @Pirelli

Il tracciato del GP di Spagna è caratterizzato da un asfalto molto abrasivo, che unito alle alte temperature comporta un degrado delle gomme molto elevato, le strategie saranno fondamentali in gara. Per questa gara la Pirelli ha portato le mescole più dure a disposizione. La C1 sarà la P Zero White hard, la C2 sarà la P Zero Yellow medium e la C3 sarà la P Zero Red soft. Nonostante le mescole più dure il gommista italiano si aspetta comunque un minimo di due soste per ogni pilota.

Le gomme a disposizione dei piloti

Gomme a disposizione dei Piloti – Credits: @Pirelli

Quasi tutti i piloti hanno a disposizione almeno un treno di gomme dure ed un treno di gomme medie nuovo, solo i piloti Aston Martin hanno deciso di rodarle durante i test. Vettel e Stroll hanno però a disposizione 3 set di gomme soft nuove, sarà questa la scelta migliore per il team inglese? Con gomme rosse nuove troviamo anche il ferrarista Charles Leclerc, il pilota della McLaren Lando Norris e quello della Alfa Romeo Zhou. Oltre a loro abbiamo entrambi i piloti dei team Alpine, Alpha Tauri e Williams. Questa gomma sarà quella usata in partenza per ottenere il miglior spunto possibile?


Leggi anche: F1 | GP Spagna – Analisi microsettori: Ferrari dominanti e Mercedes rinata, sorpresa Haas


Le possibili strategie secondo Pirelli

strategie gara GP Spagna
Possibili strategie di gara per il GP di Spagna per Pirelli – Credits: @Pirelli

Tutti i piloti sulla griglia potranno scegliere la mescola da usare in partenza da quest’anno. Questo renderà le gare molto combattute nel corso della stagione. Pirelli prevede una strategia a due soste come quella più veloce, i piloti dovrebbero partire con la gomma media per poi montare ancora la media dopo circa 20/25 giri per poi effettuare una seconda soste per montare le soft tra il giro 45/50 ed arrivare poi a fine gara. Tutti i piloti devono infatti montare due mescole diverse nel corso della gara. Pirelli prevede anche 3 alternative, di cui una addirittura a 3 soste! Non è detto che i team partano con la media, si possono invertire gli ordini degli stint ottenendo comunque prestazioni simili.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Federico Martello

Vehicle Engineer student, Euroracing (Indy autonomous challenge) vehicle dynamics team member