F1 | GP Spagna – Hamilton: “Fantastico vedere i progressi di Ferrari, Alpine e McLaren, ci mettono sotto pressione”

Ottima giornata per la Mercedes che sembra partire con i favori del pronostico dopo aver mostrato un gran ritmo nelle prime due sessioni di libere del GP di Spagna, con Bottas davanti nella prima ed Hamilton nella seconda.

GP Spagna Hamilton
Foto: Mercedes AMG F1 via Twitter

Probabilmente è stato il miglior venerdì della stagione finora per la Mercedes, veloce da subito con un ottimo passo sia sul giro secco che con auto più carica di benzina.  GP Spagna Hamilton

Il team tedesco si è dimostrato immediatamente veloce con una vettura sempre più bilanciata e meno nervosa rispetto alle prime uscite in Bahrain. Bottas ha concluso la prima sessione di libere al comando, con Hamilton terzo alle spalle anche di Verstappen. La sessione pomeridiana ha visto Hamilton balzare in vetta alla classifica con Bottas secondo, con l’olandese della Red Bull vicino a livello di prestazioni ma lontano in classifica a causa di un errore nel terzo settore. Mercedes ha avuto un ottimo ritmo anche sulla simulazione passo gara. 

Hamilton ha avuto riscontri positivi e commenta con piacere le ottime prestazioni di Ferrari, Alpine e McLaren: “È stato un buon inizio di fine settimana, la pista è fantastica; il nostro bilanciamento è simile a quello che avevamo all’ultima gara. Sembra serrata ma penso che abbiamo un buon ritmo. Comprendiamo la macchina e sappiamo in quale direzione dobbiamo andare in termini di set-up. Abbiamo apportato alcune modifiche, non so se la macchina sia migliorata durante la sessione ma ci sono stati sicuramente dei buoni risultati e analizzeremo le due sessioni per avere un assetto migliore sabato. È incredibile vedere i progressi che stanno facendo McLaren, Ferrari e Alpine, non solo Red Bull. Questo ci mette sotto pressione“.

Abbastanza soddisfatto anche Bottas, il quale evidenzia come Hamilton la velocità delle Ferrari: “È stata una giornata solida, sono abbastanza contento. Il feeling in macchina non era poi così male e non abbiamo avuto nessun grosso problema di bilanciamento. Sulle gomme morbide, farle funzionare subito per il giro secco sarà fondamentale; i gap saranno molto ridotti. Faremo il nostro solito lavoro in serata: mettere a punto il set-up nel miglior modo possibile perché sappiamo che ogni millesimo sarà cruciale per le qualifiche. L’intero gruppo sembra essere vicino e la Ferrari sembrava forte. Tuttavia dobbiamo solo concentrarci sulle nostre prestazioni ed estrarre il massimo da questo pacchetto”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Spagna – FP2: Hamilton il più veloce, Leclerc terzo a un decimo

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.