F1 | GP Spagna, Mercedes: “Siamo scettici, sarà dura!”

Mercedes arriva al GP di Spagna forte di quattro doppiette nelle prime quattro gare (record storico) e 173 punti nel Campionato Costruttori. Le previsioni del team per Barcellona, tuttavia, sono decisamente prudenti e non particolarmente ottimiste. Vediamo insieme cosa si aspetta da questo weekend Toto Wolff, team principal della scuderia anglotedesca.

GP Spagna Mercedes
Photo credits: Craig Evans (@craig_evans14)

“Le prestazioni oscillano” Gp Spagna Mercedes

Toto Wolff mantiene la massima cautela nel discutere il possibile risultato del weekend di Barcellona. L’impressionante apertura della stagione è, a sua detta, merito di “devozione alla causa, fame di vittoria e amore per le corse”. Il tedesco ha sottolineato la sua riconoscenza per l’eccezionale lavoro del team, ma rimane più che prudente sul prosieguo della stagione.

I risultati sembrano dipingere un quadro chiaro della situazione. Tuttavia, la verità è che sono fin troppo lusinghieri. Le prestazioni oscillano nelle prime quattro gare. Abbiamo avuto la vettura più veloce in Australia e Cina, ma in Bahrain abbiamo vinto grazie all’affidabilità pur essendo indietro sulla velocità. In Azerbaijan, nonostante il nostro passo sembrasse buono, non abbiamo mai distanziato significativamente i nostri avversari. Di conseguenza, non ci culliamo sugli allori: sappiamo che la situazione attuale non è rappresentativa della potenza in campo in questa stagione.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori. Clicca qui per info

“Restiamo con i piedi per terra”

Il team principal è anche consapevole della maggiore rivalità fra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas emersa in questa stagione. Pur non essendo ad ora preoccupante, si tratta sicuramente di un elemento che era rimasto estraneo alle considerazioni del muretto e dei box nelle passate due stagioni.

I nostri avversari hannoa vuto una velocità incredibile nei test invernali a Barcellona, quindi questo Gran Premio sarà tutt’altro che facile. Nonostante l’ottimo inizio di stagione siamo scettici sulla nostra performance e sappiamo di dovere e potere migliorare in alcune aree. Ci aspettiamo un weekend duro e competitivo, innanzitutto rispetto ai nostri rivali, e poi anche fra i nostri piloti. Questa stagione è ancora completamente aperta, quindi restiamo con i piedi per terra.

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.