F1 | GP Spagna – Norris fuori dal Q3 per track limits: “Regola stupida quando a 1cm c’è la ghiaia”

Lando Norris è stato escluso dal Q3 in seguito all’annullamento del suo tempo nelle qualifiche del GP di Spagna per aver oltrepassato i track limits, giudicando la regola “stupida quando c’è la ghiaia ad 1cm”.

Lando Norris GP Spagna track limits Q3 McLaren qualifiche

Lando Norris non è riuscito a qualificarsi per il Q3 nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna in seguito alla cancellazione del suo miglior giro per track limits. Il pilota della McLaren è stato così battuto dal compagno di squadra Daniel Ricciardo per la prima volta nel 2022. L’australiano scatterà nono sulla griglia di partenza, due posti più dietro ci sarà invece Norris.

Norris era riuscito a segnare un giro abbastanza veloce per accedere al Q3, ma oltrepassando la linea bianca in curva 12. Il tempo segnato in precedenza dal #4 non gli ha permesso di conservare la sua nona posizione, scivolando in undicesima e mancando il Q3 per una sola posizione. Ad entrarci al suo posto è stato Mick Schumacher, mettendo le due Haas nei primi dieci senza aggiornamenti.


Leggi anche: F1 | GP Spagna – Hamilton: “Ci stiamo avvicinando, sui long run non siamo male”


Al termine della sessione di qualifica, Norris non ha nascosto i suoi dubbi in merito alla penalità ricevuta. Con l’arrivo dei nuovi direttori di gara Niels Wittich ed Edoardo Freitas, le regole non lasciano spazio ad eccezioni o interpretazioni: “Secondo quanto previsto dall’articolo 33.3, la linea bianca definisce i limiti della pista.”

Norris: “Le regole sono regole, ma è una penalità strana lì”

Nonostante la presenza della ghiaia in uscita di curva 11, i commissari hanno comunque scelto di cancellare il tempo. In un’intervista per The Race, Norris ha proprio evidenziato la presenza della ghiaia in quel punto: “Penso che nessuno nella storia su questa pista sia stato penalizzato per track limits. Devo essere il primo, sono un po’ sorpreso. La quantità di pista che puoi davvero usare è solo circa la larghezza di un’auto prima che ci sia la ghiaia. Pensavo di essere ancora dentro, ma ovviamente non lo ero. Penso che se guardi il mio onboard sembra che io sia in linea, ma a quanto pare dai loro sensori non lo sono. Non ho mai ricevuto una penalità per track limits lì, penso che nessuno lo abbia fatto, quindi è un po’ strano“.

“La regola prevede la linea bianca e la regola è per tutti, è stata la stessa regola tutto l’anno. So che è la regola, ma quando hai la ghiaia che è a 1 cm di distanza, è stupido che il riferimento fosse la linea bianca e non la ghiaia, semplicemente. Penso sia una cosa stupida ma è la regola ed è uguale per tutti; io sono stato l’unico a essere penalizzato. Quindi… colpa mia.” conclude Norris che dopo aver analizzato la situazione fa mea culpa.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.