F1 | GP Spagna – Pit-stop lento e anzitempo per Verstappen: la causa è un malinteso con il muretto

Il primo pit-stop è lento: un malinteso con il muretto porta Verstappen ai box prima del dovuto, trovando la pit crew impreparata.

pit stop verstappen spagna

Arrivato al weekend spagnolo con la volontà di accorciare in classifica iridata su Hamilton, Max non è riuscito ad andare oltre la P2 in Catalogna, lasciando vittoria e allungo mondiale al rivale di Stevenage. Eppure il giovane olandese in partenza non aveva lasciato scampo a Lewis, rimanendo in testa anche dopo la Safety Car dei primi giri, dettando il ritmo nonostante la ravvicinata presenza del britannico. Nel corso della gara la Mercedes ha mostrato più ritmo, ma a facilitare il compito degli uomini di Brackley ci ha pensato un malinteso tra Verstappen e l’ingegnere Giampiero Lambiase. verstappen pit-stop spagna

Siamo al giro numero 25 e Verstappen, dopo il primo stint su mescola soft, si prepara a tornare ai box per sostituire gli pneumatici. Qui avviene l’errore di comunicazione che porta l’olandese in pit-lane anzitempo.

Il #33 della Red Bull capisce di dover entrare ai box, probabilmente confermando la sosta anche tramite il pulsante apposito. Nessuna comunicazione riguardo al giro 25 era arrivata però dal muretto, che si ritrova inaspettatamente l’ex Toro Rosso in pit-lane. Le gomme non sono pronte, ma la squadra reagisce comunque bene: 4,2 secondi è la lunghezza del pit, più del dovuto, ma non eccessivamente lunga.

A confermare il misunderstanding sono Helmut Marko e Chris Horner. L’austriaco ha così commentato: “C’è stato un malinteso. Non doveva rientrare in quel giro, ma il giro successivo“.

La versione viene confermata anche dallo stesso team principal: “Ci stavamo preparando, ma in quel momento non eravamo pronti, non lo avevamo chiamato“, rivela Horner. “Ingegnere di pista, muretto e squadra hanno però reagito bene, evitando di perdere troppo tempo, nonostante lo scarso preavviso”. verstappen pit-stop spagna

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.