F1 | GP Spagna – Problema al DRS per Verstappen durante le qualifiche

Helmut Marko ha confermato che i problemi riscontrati da Verstappen nel corso delle qualifiche del Gp di Spagna sono dovuti ad un malfunzionamento del DRS e non per problemi al motore.

Verstappen Gp Spagna qualifiche

Max Verstappen dopo il primo tentativo nel Q3, nel corso delle qualifiche del Gp di Spagna, aveva conquistato la pole position provvisoria, con un ottimo 1’19.073. Durante il secondo tentativo però, qualcosa non ha funzionato sulla sua Red Bull e l’olandese si è subito aperto via radio con un allarmante “No power. No power”.

In curva 3 il campione del mondo è stato infatti costretto ad alzare il piede, per concludere in corsia box il suo ultimo tentativo. Verstappen non ha quindi potuto contrastare l’1’18.750 segnato nel mentre da Charles Leclerc, dovendosi accontentare della seconda posizione. Nel corso dell’intervista al termine delle qualifiche Verstappen aveva dichiarato di un possibile problema al DRS. I sospetti dell’olandese sono stati confermati poco dopo da Helmut Marko, consulente di casa Red Bull.

Max ha avuto un guaio al DRS e non al motore. Non sarà facile per noi domani contro la Ferrari, perché i loro run di oggi sono stati competitivi”.


Leggi anche: F1 | GP Spagna – Qualifiche, Verstappen secondo: “Difficile dire se il problema mi sia costato la pole position”


L’analisi delle immagini ha poi permesso di confermare la versione di Marko. Verstappen ha infatti accusato il malfunzionamento all’ala mobile sul rettlineo principale, decidendo poi di rallentare dopo curva 3 a causa del ritardo accumulato nel frattempo. Verstappen scatterà comunque dalla seconda casella in griglia nella gara di domani. Il ferrarista Carlos Sainz non è infatti riuscito ad approfittare del problema sofferto dal campione del mondo, mantenendo la terza posizione. Vi sono dunque tutte le premesse per assistere ad un nuovo capitolo della sfida Leclerc-Verstappen, che da inizio stagione sta infiammando la lotta per la testa della classifica.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Jacopo Moretti

Studente di Giurisprudenza, classe 1998. Appassionato di Formula 1 e del Motorsport.