Formula 1 Simone F.
    Pubblicato il 7 Maggio, 2021 alle 20:15

F1 | GP Spagna – Prove Libere, AlphaTauri in gran spolvero: Gasly P6 e Tsunoda P7 a 4 decimi dalla vetta

scuderiaalphatauri.com

È una AlphaTauri in grande forma quella che si è presentata alle Prove Libere del venerdì in Spagna: Gasly sesto e Tsunoda settimo hanno chiuso davanti a Red Bull, McLaren e la Ferrari di Sainz. Gasly ha fatto registrare il settimo tempo nella sessione della mattina, e il sesto al pomeriggio. Mentre Tsunoda, dopo l’11° tempo delle FP1, è salito in 7ª posizione nelle FP2. Ecco le parole dei piloti AlphaTauri al termine del venerdì di Prove Libere del GP di Spagna.

Le parole di Pierre Gasly al termine delle Prove Libere in Spagna

“Penso che nel complesso la seconda sessione sia stata positiva per noi, finire sesti dimostra che l’auto è forte. Il ritmo c’è, ma dobbiamo ancora migliorare il bilanciamento. Quindi, stasera, faremo delle modifiche per massimizzare le nostre prestazioni in vista delle qualifiche di domani. Ovviamente, l’obiettivo principale del fine settimana è fare punti, visto che lottiamo contro degli avversari duri a centro gruppo. Riuscendo a migliorare nelle poche aree in cui al momento stiamo faticando un po’, potremo poi puntare a un buon weekend”.

Il pensiero di Yuki Tsunoda sulle Prove Libere

“Sono soddisfatto della nostra performance e del ritmo della macchina. Su questa pista ho già girato tanto, la conosco bene. Questo mi ha permesso di essere a mio agio al volante fin dal primo momento, a differenza del Portogallo dove ogni sessione mi è servita per imparare meglio il tracciato. Devo solo concentrarmi sulla guida e sull’assetto della macchina prima delle Libere 3 e delle qualifiche di domani. Proprio su questo lavoreremo stasera, insieme ai miei ingegneri”.

Jonathan Eddolls, Chief Race Engineer AlphaTauri

“Quella di Barcellona è una pista che ovviamente conosciamo molto meglio rispetto Portimao, poiché qui abbiamo già girato tanto in passato. Dunque, siamo arrivati con maggiore fiducia di poter tirare fuori dalla macchina una buona performance. Questo fine settimana abbiamo a disposizione nuove componenti sulla vettura e, quindi, durante le prove libere ci siamo concentrati su alcuni test aerodinamici. Durante la mattinata abbiamo anche approfittato per comprendere meglio le prestazioni delle gomme più morbide durante uno short run e questo ci ha aiutato ad affrontare la seconda sessione, durante la quale questa analisi è stata la priorità. Penso che siamo riusciti a ottenere una prestazione ragionevole con le Soft: è sempre un compromesso tra il sottosterzo all’inizio del giro e il sovrasterzo della fine, dunque credo ci sia ancora del lavoro da fare in vista di domani. Nel complesso, però, la performance è abbastanza positiva. Infine, abbiamo completato un long run incentrato sulla gestione delle gomme e sulla comprensione di quale dovrebbe essere la nostra strategia per la gara di domenica”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1
Disqus Comments Loading...