F1 | GP Spagna, prove libere – Racing Point in difficoltà nel venerdì di Barcellona

I due piloti della Racing Point non sono affatto soddisfatti della propria vettura dopo il venerdì del gran premio di Spagna. Stroll è stato tra l’altro protagonista di un’incidente.

Racing Point GP Spagna
Sergio Perez – Foto: Racing Point F1

Le due vetture di Silverstone si assestano nella parte bassa della classifica. C’è da dire che però anche a Baku era capitata la medesima situazione, prima che Sergio Perez sfoderasse una splendida prestazione sia al sabato che alla domenica ed anche Lance Stroll riuscisse a chiudere la gara in zona punti. Racing Point GP Spagna Racing Point GP Spagna

Tra le vetture di centrogruppo, sembra che gli aggiornamenti portati a Barcellona abbiano fatto fare un bel passo avanti alla Haas, apparsa piuttosto in forma nelle prime due sessioni di libere. In casa Racing Point si dicono comunque fiduciosi riguardo alle nuovi componenti portate, ma attendono di analizzare i dati e di testarle ulteriormente nella terza sessione di libere.

Lance Stroll ha tra l’altro costretto i suoi meccanici ad un lavoro supplementare, per aver stampato la sua vettura contro le barriere in curva nove sul finire della prima sessione.

SERGIO PEREZ

FP1:     1:20.459     P17     26 giri

FP2:     1:19.44       P18     40 giri

“E’ stata una giornata piuttosto complicata ed è difficile sapere quali saranno le nostre prestazioni per il resto del weekend. Abbiamo completato molti giri e raccolto i dati, ma non siamo ancora soddisfatti delle prestazioni, quindi dobbiamo capire dove possiamo sbloccare più potenziale stasera. Oggi è stato un giorno un po’ da alti e bassi. A volte sembravamo più competitivi, altre volte sembravamo più lontani. Quindi il lavoro che faremo nelle prossime ore, guardando i dati, sarà davvero importante per metterci in condizioni migliori per le qualifiche. E’ presto per dare un giudizio definitivo sulle nuove parti che abbiamo provato oggi e abbiamo bisogno di più tempo per capirle davvero”.

LANCE STROLL

FP1:     1:19.855     P13     28 giri

FP2:     1:18.839     P13     33 giri

“Sento che abbiamo fatto dei progressi oggi. L’auto la sento meglio rispetto alle gare precedenti, quindi è positivo. Sfortunatamente ho messo una ruota sull’erba nella sessione del mattino all’entrata della curva nove. Abbiamo perso un po’ di tempo nel pomeriggio di conseguenza, ma il team ha fatto un ottimo lavoro per riparare la macchina e il programma è stato completato. Abbiamo alcune parti che arriveranno stasera, quindi dovremmo essere in buona forma per il resto del weekend. Le mie sensazioni sugli aggiornamenti sono state generalmente positivi, ma aspettiamo e vediamo cosa dicono i dati”.

Analisi tecnica F1 – GP Spagna 2019