F1 | GP Spagna, qualifiche Ferrari – Mekies: “La priorità è ripetere lo stesso potenziale anche la domenica”

La Ferrari si conferma nuovamente terza forza al sabato con le posizioni ottenute da Leclerc e Sainz al termine delle qualifiche. Per il Racing Director, l’obiettivo è confermarsi alla domenica evitando il ripetersi del fallimento di Portimao. qualifiche gp spagna ferrari mekies

qualifiche gp spagna ferrari mekies
Foto Scuderia Ferrari

Le qualifiche del sabato spagnolo vedono la Ferrari conquistare la seconda e la terza fila con Charles Leclerc e Carlos Sainz rispettivamente in quarta ed in sesta posizione. Alla sua prima gara di casa con i colori del Cavallino Rampante, Sainz riesce ancora una volta a tenere duro nei confronti del compagno di squadra mantenendo il distacco a poco più di un decimo. qualifiche gp spagna ferrari mekies

Il talento del monegasco sul giro secco viene confermato di nuovo dal risultato ottenuto con un solo tentativo decisivo –  l’ultimo a disposizione – non agevolato dal fatto di essere rimasto con soltanto un treno di gomme nuovo. La Ferrari così si mostra nuovamente terza forza in griglia mettendosi dietro il duo della McLaren. Attenzione però alla Alpine che, con gli aggiornamenti introdotti ad Imola, è tornata alla ribalta riuscendo a piazzare Ocon in mezzo ai due ferraristi.

Per il Racing Director della Scuderia, essere terza forza al sabato non basta più. Confermarsi alla domenica, quando ci sono i punti in palio, è l’obiettivo principale. Basta pensare alla scorsa gara in Portogallo quando durante gli ultimi giri Alonso e Ricciardo hanno sopravanzato Sainz, con lo spagnolo che ha terminato fuori dai primi dieci. La delusione a Maranello è stata palpabile.

Per la Ferrari, fare bene su un circuito come Barcellona è rassicurante nonché di buon auspicio per i prossimi appuntamenti: è da qui infatti che i team basano lo sviluppo delle proprie vetture, comprendendo la bontà o meno dei propri progetti.

Le parole di Laurent Mekies, Racing Director qualifiche gp spagna ferrari mekies

Una buona qualifica, che conferma il nostro ruolo di terza forza, almeno il sabato. Adesso la priorità è ripetere lo stesso potenziale anche la domenica, cosa che finora ci è riuscita soltanto a sprazzi. È particolarmente significativo che il miglior risultato di squadra di queste prime quattro qualifiche sia poi arrivato su un tracciato molto probante per le vetture come il Circuit de Barcelona-Catalunya.”

Il distacco rispetto alla pole position, per quanto dimezzato in confronto allo scorso anno, resta ancora importante: anche se forse avremmo potuto limare un po’ di tempo in questa sessione, la sostanza non sarebbe cambiata. Sia Charles (Leclerc, ndr) che Carlos (Sainz, ndr), che corre per la prima volta in rosso nella sua gara di casa, hanno fatto un bel lavoro, sia al volante sia insieme alla squadra per ottimizzare la prestazione della SF21.”

“Domani ci attende una corsa molto difficile, viste le differenze minime in campo fra noi e i nostri avversari diretti. Strategia, affidabilità, squadra e piloti: se tutti questi elementi renderanno al meglio allora potremo aspirare ad ottenere un bel risultato.”

 

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Spagna, qualifiche Alpine – Alonso: “Il mio ultimo out lap un po’ disordinato”; Ocon: “La conferma che stavamo aspettando”

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.