F1 | Gp Spagna – Qualifiche Renault – Ricciardo: “Questo era l’obiettivo”

Giornata di alti e bassi per la Renault qui in Spagna. Ottima prestazione per Daniel Ricciardo che oggi è riuscito a qualificarsi all’interno della top-ten. Male invece per il compagno che è andato a muro nel Q1 e che dopo essere riuscito a rientrare ai box non è riuscito a qualificarsi per il Q3. GP Spagna Renault

GP Spagna Renault
Daniel Ricciardo – Foto: Renault F1

Daniel Ricciardo: Qualifica P10, 1: 18.106

Daniel Ricciardo è riuscito a passare in Q3 e a lottare per una buona posizione in griglia di partenza. Qualificatosi al decimo posto domani sconterà la penalità di tre posizioni in griglia di partenza, domani lotterà per arrivare dentro la top ten.

Queste sono state le sue parole a fine qualifiche: “Abbiamo fatto un buon lavoro per entrare nel Q3 oggi. Questo era l’obiettivo e me la sentivo dopo ieri, che avevamo il potenziale per raggiungere il Q3. Probabilmente avremmo potuto essere leggermente più avanti nell’ordine per il Q3, ma ho perso il posteriore in curva 13 al secondo giro cronometrato e ho perso un po ‘di tempo. Ciò ha impedito di essere una sessione davvero buona, ma, in ogni caso, oggi è stato un grande risultato. Abbiamo la penalità da aggiungere, ma ci metteremo a testa bassa e cercare di portare a casa dei punti “.

Hulkenberg
Nico Hulkenberg – Foto: Renault

Nico Hülkenberg: Qualifica P16, 1: 18.404

Qualifica molto difficile per Nico, che oggi in Q1 ha rovinato la sua vettura andando a sbattere contro un muro. Rientrato ai box ha dovuto sistemare l’ala anteriore e ha perso molto tempo. Ne l finale del Q1 comunque è riuscito a passare il taglio. Nel Q2 visibilmente in difficoltà non è riuscito a qualificarsi per il Q3 e ha finito le sue qualifiche con un tempo di 1:18.404

A fine giornata queste sono state le sue parole: “Sono abbastanza deluso da me stesso per questo. Ho commesso un errore nella prima manche, ho toccato leggermente il muro e abbiamo dovuto cambiare l’ala anteriore e abbiamo anche subìto danni alla pedana. Se commetti degli errori, li paghi. Oggi avremmo potuto fare il Q2 al minimo. Al momento ci manca un po ‘di ritmo e armonia nell’auto. Daremo il massimo domani e punteremo a un risultato migliore. “

Seguici anche su Twitter

F1 | GP Spagna – Qualifiche, Mattia Binotto: “È stata una qualifica difficile, come l’intero weekend fino a questo punto”

GP Spagna Renault