F1 | GP Spagna – Sintesi FP3: Hamilton davanti a tutti, gran bagarre per la seconda fila

Le Mercedes dominano le FP3 del GP di Spagna di F1. In forma Verstappen che vuole insidiarle, che lotta per la seconda fila.

f1 gp spagna fp3

Le FP3 del GP di Spagna di F1 si aprono sotto un cielo sereno. Splende il sole e la temperatura del tracciato è di 42 gradi, quella dell’aria di 30.

Bisogna aspettare oltre 10 minuti per vedere il primo giro cronometrato, fatto segnare da Lando Norris su gomma media: è 1:19.620 il tempo di attacco.

A 40 minuti dal termine cominciano a scendere in pista molti piloti, anche i due Ferrari escono dai box, e lo fanno su gomma media. Solo i due Red Bull e Gasly non sono ancora entrati in pista.

Valtteri Bottas si mette a dettare il passo davanti a Hamilton e Leclerc. 3 decimi sul britannico, 9 sul ferrarista. I due Mercedes hanno però montate le gomme soft.

Dopo 30 minuti escono dalla pit-lane anche le due Red Bull. Entrambi i piloti sono su gomma soft: a parità di gomma Verstappen si porta a mezzo secondo da Bottas. Ottimo bilanciamento nel terzo settore per il team di Milton Keynes.

I piloti continuano a migliorarsi. Max Verstappen, su gomma rossa usata, si migliora in ogni settore. Con il miglior parziale nel t3, l’olandese è ora terzo a meno di due decimi dal leader e a pochi millesimi da Hamilton.

Sono molte le correzioni dei piloti, che provano a spingere. Mancano 20 minuti alla fine.

Si infiamma le sessione, di nuovo tutti in pista! Sainz si mette a sandwich tra le Mercedes, prima che Lewis e Valtteri tornino a spingere.

Le Ferrari tornano in pista con la mescola più morbida: Leclerc è ora a pochi millesimi da Verstappen, Vettel più lento di circa sei decimi. Sono quinto e sesto.

Anche Bottas torna in pista e fa sul serio. Con gomma rossa il finlandese abbassa il suo tempo di oltre mezzo secondo, ma il compagno di squadra fa meglio: 1:17.222 è il crono che vale la leadership momentanea delle FP3 del GP di Spagna di F1.

Verstappen si prende il terzo posto di Sainz a mezzo secondo da Hamilton. Perez fa segnare un buon tempo ed è quinto.

A pochi minuti dal termine Ocon va a muro in curva 3: bandiera rossa in pista. Ocon si accorge troppo tardi della manovra di Magnussen e va a muro per evitarlo, grande incomprensione tra i due. Finiscono così le FP3 del GP di Spagna di F1.

Di seguito la tabella dei tempi:

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | GP Spagna – Sintesi FP2: Hamilton conquista le Prove libere 2

 

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.