F1 | GP Spagna – Sintesi gara: vince Hamilton, poi Verstappen e Bottas. Leclerc ritirato

Lewis Hamilton vince il GP di Spagna, davanti a Max Verstappen e a Valtteri Bottas. Solo loro tre chiudono la gara a pieni giri, dal quarto posto finiscono tutti doppiati. Vettel chiude una grande gara in P7, tenendo dietro un gran trenino di macchine. Leclerc ritirato, dopo un problema elettrico. F1 sintesi gp spagna

f1 sintesi gp spagna
Hamilton vince il GP di Spagna 2020 – Foto: F1

Partenza

Hamilton tiene la leadership, poi Verstappen e Stroll. Bottas scala in P4. Poi Perez, Albon, Sainz, Gasly e Leclerc. Vettel rimane in P11. F1 sintesi gp spagna

La partenza – Foto: F1

Bottas passa Stroll e sale in P3. Verstappen rimane sui tempi di Hamilton, il gap non scende mai sotto i 2s. Nel momento in cui Verstappen è a circa un secondo da Hamilton, l’inglese comincia a spingere, creando in pochi giri un gap di 3s. Dietro, Kvyat si avvicina a Sebastian Vettel per la P11.

Le prime fasi di gara

Verstappen dice di non sentire un buon feeling con le gomme posteriori. In Red Bull fanno rientrare Albon, che monta gomme Dure. Il thailandese esce in P16, qualche giro dopo passa Raikkonen. L’olandese continua a lamentarsi di perdere tanto tempo e rientra ai box: a differenza di Albon, Verstappen monta gomme Medie ed esce in P3. Nello stesso giro entrano ai box anche Gasly, Norris e Kvyat. Leclerc scala in P7, davanti a Vettel.

Il pit stop di Verstappen – Foto: F1

Rientrano in contemporanea i due Mercedes: entrambi montano gomme Medie ed escono nelle stesse posizioni dei primi giri, Hamilton in P1, Bottas in P3. Nelle retrovie, gran trenino dalla P9 (Magnussen) alla P13 (Sainz) con i piloti tutti molto attaccati mentre Bottas dimezza il gap da Verstappen portandolo a 2s.

Lotta a centro gruppo e il colpo di scena

Stroll va ai box, il canadese monta gomme Medie ed esce in P8, subito dietro di lui Ocon, Sainz ed Albon passano Magnussen che poi rientra ai box. Al giro dopo, in contemporanea si fermano Perez, Leclerc e Vettel: Perez esce in P7, Leclerc in P13, Vettel in P14, dietro tutto il gruppo. Gomme Medie per Perez e Leclerc, gomme Soft per Vettel. Leclerc sale subito in P12 e si avvicina a Norris. Anche Ocon rientra ai box, mentre Kvyat si avvicina a Leclerc che cerca in tutti i modi di sorpassare Norris.

Al giro 36 c’è un colpo di scena: Leclerc è fermo, girato, nell’ultima chicane. Il motore del monegasco si è spento nell’ultima chicane e la macchina si è girata, con il cambio fermo in terza marcia. Il monegasco cerca di ripartire (in ultima posizione) ma non si sente sicuro e, dopo un tentativo dei meccanici di fissare le cinture, si ritira. Problema elettrico.

Leclerc fermo nell’ultima chicane – Foto: F1

Valzer dei pit stop

Albon rientra ai box e monta gomme Medie. Subito dopo anche Verstappen, davanti, rientra nuovamente ai box. L’olandese monta gomme Medie ed esce in P3. Poi Sainz che esce in P10 davanti ad Albon che ingaggia la lotta con lui ma Sainz resiste e tiene la posizione. Successivamente rientrano anche Stroll, Gasly, Norris e Kvyat. Vettel sale in P5 e fa siglare i suoi giri migliori in gara. Davanti, anche Bottas rientra ai box e monta gomme Soft, uscendo in P3, seguito poi da Hamilton che monta gomme Soft. L’inglese tiene la leadership senza problemi, uscendo dai box con un vantaggio di 9s su Verstappen.

Gli ultimi giri

A Vettel dicono che vogliono arrivare fino in fondo. Intanto Perez riceve 5s di penalità per aver ignorato le bandiere blu. Stroll passa Vettel e sale in P5. Successivamente anche Sainz si prende il sorpasso sul tedesco, in evidente difficoltà con le gomme.

Sainz passa Vettel – Foto: F1

Vettel vede dietro di sé un gran trenino, formato da Albon, Gasly, Norris, Ricciardo e Kvyat avvicinarsi, mentre Bottas fa il giro veloce a tre giri dal termine. Il finlandese rientra poi ai box al penultimo giro per montare gomme Medie.

Al traguardo

Lewis Hamilton vince il GP di Spagna, in solitaria, davanti a Max Verstappen e a Valtteri Bottas che in 1:18:183 fa registrare il nuovo record della pista in gara. Solo loro tre chiudono la gara a pieni giri. Poi Stroll, Perez e Sainz. Vettel tiene la P7 davanti ad Albon, Gasly e Norris, che chiude la TOP10.

f1 sintesi gp spagna
Al traguardo – Foto: F1

Classifica finale

f1 sintesi gp spagna
Classifica finale del GP Spagna 2020 – Foto: F1

Si è conclusa anche la sesta gara dell’anno. La F1 si riposa una settimana per tornare in Belgio il 30 agosto.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Sebastian Vettel: in arrivo contratto da $15 milioni annui con Aston Martin