F1 | GP Spagna – Toro Rosso: “Potevamo ottenere di più”

Ottima performance per tutto il weekend per la Toro Rosso che però non massimizza il risultato. Un errore di comunicazione tra i meccanici e il muretto durante la Safety Car è costato caro alla Scuderia faentina: i meccanici erano usciti per Albon ma era arrivato prima Kvyat, dovendo improvvisare un cambio di set di gomme. Le dichiarazioni dei due piloti e del Team Principal Franz Tost. Toro Rosso

Toro Rosso GP Spagna
Foto: Toro Rosso

Daniil Kvyat, P9 Toro Rosso

“Ci sono stati dei momenti entusiasmanti oggi, ma sfortunatamente abbiamo compromesso la nostra gara in pit lane, perché le mie gomme non erano pronte. È stata una chiamata al pit dell’ultimo minuto, queste cose possono accadere in situazioni complicate, ma sono sicuro che da questo episodio abbiamo imparato qualcosa. Penso che oggi avremmo potuto chiudere in P7, ero in quella posizione prima dell’inconveniente in pit lane. Siamo comunque riusciti a prendere un paio di punti, che sono sempre utili. Le prestazioni della vettura stanno migliorando e mi sento ancor più a mio agio con la macchina. Sono sicuro che potremo avere presto delle soddisfazioni”. Toro Rosso

Alexander Albon, P11

“È stato deludente arrivare così vicino ai punti e alla fine non conquistarne, ma il duello con Romain è stato molto divertente. Ho dovuto desistere perché, a un certo punto, ho pensato che avrei potuto fare un incidente quando entrambi abbiamo deciso di andare a destra nello stesso momento. Ho dovuto frenare e ho perso lo slancio in curva 1. Abbiamo perso la gara al pit-stop, quindi adesso dobbiamo capire cosa è successo, perché avremmo dovuto avere due vetture in top 10. È frustrante, ma sono comunque soddisfatto della mia prestazione e non vedo l’ora di lottare per i punti a Monaco”.

Franz Tost, Team Principal Franz Tost

“Le posizioni di partenza erano promettenti. Dany è partito dalla P9 con un set di Option usate, mentre Alex dalla P11 con Option nuove. Al via, entrambi i piloti hanno fatto una buona partenza. Alex ha guadagnato una posizione, mentre Dany ha mantenuto la sua. La vettura ha mostrato una buona performance e i piloti hanno fatto un ottimo lavoro fino all’uscita della safety car, quando abbiamo perso tutto a causa di un errore di comunicazione radio tra il muretto e i meccanici. Dany si è fermato per primo, ma i meccanici avevano capito si trattasse di Alex e così abbiamo avuto problemi con le gomme, perdendo un sacco di tempo e posizioni in pista. Alla fine della corsa abbiamo chiuso con una sola vettura in zona punti ed è piuttosto deludente, perché sapevamo che potevamo ottenere molto di più oggi”.

https://f1ingenerale.com/f1-pagelle-gp-spagna-la-storia-e-stata-scritta/

Emanuele Zullo

Sono un ragazzo di 14 anni e la mia passione per lo sport è immensa. Spero di coronare il mio sogno, diventare un giornalista sportivo.