Pubblicato il 12 Agosto, 2020 alle 18:37

F1 | GP Spagna – Vettel e il nuovo telaio: “Curioso di capire quali sensazioni mi darà l’auto”

Foto: Scuderia Ferrari via Twitter

Foto: Scuderia Ferrari via Twitter

Sebastian Vettel spera di porre fine al suo momento buio a partire da questo fine settimana in occasione del Gran Premio di Spagna. Vettel GP Spagna

Foto: Scuderia Ferrari via Twitter

L’avventura di Sebastian Vettel con la tuta rossa non sta finendo come si sperava. Il tedesco ha alzato la voce dopo la gara, una cosa molto insolita, a causa di una strategia non proprio ideale. Vettel GP Spagna

Binotto ha ribattuto difendendo l’operato della squadra sostenendo che girarsi al primo giro ha influito e non poco sulla sua gara.

La spaccatura che si è creata all’interno del box non è certamente l’ideale per una squadra che attraversa un periodo complicato.

Lo score di Vettel si ferma ad appena dieci punti per una media di due punti a gara. Miglior risultato un sesto posto in Ungheria, quando impose la strategia alla squadra portando a casa il massimo dei punti data la qualità dell’auto e una gara per niente movimentata tra i primi 5.


I due fine settimana a Silverstone sono stati molto travagliati: inconvenienti su inconvenienti nel primo fine settimana, testacoda e strategia discutibile nel secondo.

Nuovo circuito, nuova sfida e nuovo telaio. La Ferrari ha analizzato il fondo della monoposto numero 5 e ha riscontrato un danneggiamento a seguito di un violento impatto con i cordoli.

Finora Lucilla, così battezzata da Seb la SF1000, non è stata facile da gestire e il tedesco ha affermato di faticare ancora a capirla. Riuscirà a farlo in Spagna?  “Questo circuito è piuttosto diverso da quello di Silverstone e sono curioso di capire quali sensazioni mi trasmetterà la macchina. Ci aspettiamo temperature molto elevate e sarà dunque importante trovare un assetto che ci permetta di avere una buona velocità senza che l’usura delle gomme sia eccessiva”.

Essendo anche sede dei classici test pre stagionali, Vettel sottolinea come questa sia una pista ben conosciuta dalle squadre: “Quando si arriva a Barcellona sai già che sarà una gara nella quale a fare la differenza saranno i dettagli. Tanto le squadre che i piloti conoscono benissimo questo tracciato ed è per questo che fin dalle prove libere del venerdì si comincerà a lavorare su regolazioni minime”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Vettel: “Scelta gomme senza senso, con la strategia si doveva fare meglio”


Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.