F1 | GP Spagna – Vettel: “Non ho ancora trovato confidenza con la macchina”

Sebastian Vettel ancora in difficoltà in qualifica in questo GP di Spagna, solo 11°, conferma la difficoltà nel trovare confidenza con la macchina. “Non ho ancora trovato il feeling con l’auto”.

Vettel
Copyright: Batchelor / XPB Images

Un’altra giornata difficile per il 4 volte campione del mondo tedesco, ancora una volta fuori in Q2 per soli 2 millesimi. Con grandi difficoltà nel trovare la confidenza con la macchina e con problemi di bilanciamento. Con un GP di Spagna che si prospetta nuovamente in rincorsa per Vettel.

“Non è andata per nulla bene in questa qualifica, ho faticato parecchio a trovare un buon feeling con la macchina. Le qualifiche sono andate un filo meglio. Ho iniziato in modo più conservativo, ma appena ho ricominciato a spingere sono venuti fuori i soliti problemi.” Conferma ai microfoni di Sky Sport F1 Italia.

“Comunque è stata una qualifica ravvicinata con un sacco di piloti in veramente pochi decimi. Sono stato un po’ sfortunato.” Gli viene chiesto se può essere un vantaggio il poter scegliere la gomma con la quale partire domani. “Non penso sarà un vantaggio enorme però è può aiutare.”

Sfortuna che può diventare fortuna quindi domani per Vettel nel GP di Spagna ma che per lui non può essere definita così. “Non la chiamerei sfortuna, semplicemente non siamo abbastanza veloci, ovviamente quando si tratta di 2 millesimi hai praticamente fatto lo stesso giro. Però nel complesso non siamo stati abbastanza veloci, non lo siamo al momento, e non riusciamo a trovare abbastanza fiducia per tirare fuori di più dalla macchina.”

Quindi un Vettel che deve provare a recuperare domani e che potrebbe avere un vantaggio di gomma viste le temperature. Il tedesco che comunque non partirà troppo lontano dal suo compagno di squadra solo 9°. Con una Ferrari che sembra in difficoltà su entrambi i lati del box.

Seguici anche su Instagram

F1 | GP Barcellona 2020 – Qualifiche Binotto: “Qualifica difficile come l’intero weekend fino a questo punto”