F1 | GP Spagna – Williams: “Un’altra gara difficile ma abbiamo portato le macchine a casa”

Il Gran Premio di Spagna si è concluso in diciassettesima e in diciottesima posizione per i due piloti del team Williams, rispettivamente con George Russell e Robert Kubica. Nonostante il persistere della mancanza di performance della monoposto, l’intero team continua lo studio e lo sviluppo della vettura che avrà seguito anche nei due giorni di test. gp spagna williams

Gp Spagna Williams
Russell e Kubica al Gp Spagna; foto: Williams F1

Il Gran Premio di Spagna si è concluso in diciassettesima e in diciottesima posizione per lo storico team Williams, rispettivamente con George Russell e Robert Kubica. Entrambi su una strategia a due soste, dopo poco più di venti giri sono stati doppiati dal leader – poi, vincitore della gara – Lewis Hamilton. gp spagna williams

Una safety car ha permesso loro di sdoppiarsi, salvo poi essere doppiati di nuovo a pochi giri dalla fine. Nonostante il persistere della mancanza di performance della monoposto, il team inglese continua lo studio e lo sviluppo della FW42, un lavoro che avrà seguito nei due giorni di test sul circuito spagnolo.

Robert Kubica gp spagna williams

“Ho iniziato abbastanza bene, ma sono stato un po’ schiacciato tra i due della Racing Point, quindi ho dovuto staccare in mezzo al rettilineo e ho perso molto terreno. Poi ho perso una posizione in favore di George (Russell, ndr), ma l’ho riacquistata alla curva quattro.”

Il mio primo stint non è sembrato troppo male, ma, prima che mi superasse, sono stato chiamato per cambiare alcune cose sul volante e non mi aspettavo che fosse così vicino. Non ero praticamente pronto a difendere e quando l’ho visto nello specchietto, era troppo tardi.”

“Abbiamo cambiato strategia durante la gara e penso che sia stata positiva la Safety Car, in quanto ha effettivamente diviso il nostro secondo stint, altrimenti sarebbe stato molto difficile per noi gestire le gomme fino alla fine.”

George Russell

È stato un Grand Prix standard per noi. Il nostro ritmo di gara è stato probabilmente più lento del ritmo di qualifica, quindi è qualcosa per noi da guardare.”

“È stato un weekend intrigante per noi. Abbiamo portato alcuni elementi da testare e ottenuto alcune informazioni decenti da essi. Penso che stiamo andando nella giusta direzione.

Dave Robson, Senior Race Engineer

Un’altra gara difficile per noi, ma entrambi i piloti hanno fatto bene a evitare problemi e portare a casa entrambe le vetture. Le mescole e le condizioni dei pneumatici hanno reso possibili numerose strategie con tutti e tre i compounds utilizzati nello stesso momento.”

“I meccanici addetti al pitstop hanno completato alcune soste molto buone e continuano a fare un ottimo lavoro in circostanze difficili. La nostra attenzione si rivolge ora al test in cui continueremo a sviluppare l’FW42.

gp spagna williams gp spagna williams

 

F1| Dal 2020 torna il GP Olanda in F1 e si correrà a Zandvoort.

mm

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.