F1 | GP Stiria – Alfa Romeo, Vasseur: “In battaglia con tutte le squadre intorno a noi; migliorare il sabato per tornare a punti”

L’Alfa Romeo chiude il primo weekend in Austria con rammarico per non aver ottenuto ciò che la performance della vettura avrebbe meritato. Con entrambi i piloti ancora una volta fuori dai punti, l’obiettivo è migliorarsi in qualifica per partire da una migliore posizione la domenica. gp stiria alfa romeo vasseur

gp stiria alfa romeo vasseur
Foto Alfa Romeo Racing ORLEN

L’Alfa Romeo chiude il gran premio di Stiria con il rammarico di non aver raccolto quanto avrebbe meritato secondo la performance dimostrata sul tracciato di proprietà della Red Bull. Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi hanno lottato con gli altri piloti della griglia dallo spegnimento dei semafori alla bandiera a scacchi, segno di una monoposto in grado di battagliare e anche di sopravanzare i suoi diretti rivali. gp stiria alfa romeo vasseur

Partito dalla diciottesima piazza con gomme hard, il campione del mondo 2007 ottiene l’undicesima posizione, restando di poco fuori dalla top dieci. L’italiano di Martina Franca, invece, è stato vittima di un contatto da parte di Gasly, a sua volta danneggiato da Leclerc, il quale ha portato la sua vettura a girarsi nel corso del primo giro. Da lì, tutta la gara in rimonta con le gomme che non hanno retto fino alla fine, facendo scivolare il nostro connazionale in quindicesima posizione.

L’obiettivo del team italo-svizzero è quello di migliorarsi al sabato, mettendosi in una migliore posizione per la partenza della gara. La prossima settimana si correrà nuovamente sul circuito austriaco; per il team principal Vasseur in squadra dovranno partire da tutto ciò che di buono è stato fatto in questo fine settimana, concentrarsi sul miglioramento della qualifica e, sperare così, di tornare a raccogliere punti.

Kimi Raikkonen, P11 gp stiria alfa romeo vasseur

Altri dieci giri e probabilmente avremmo potuto segnare qualche buon punto, ma purtroppo non è stato così. Penso che abbiamo fatto il meglio che potevamo oggi e abbiamo ottenuto il miglior risultato da dove abbiamo iniziato: la strategia era giusta, avevamo un buon ritmo e la macchina andava bene.”

Ho avuto un buon inizio, alcune belle battaglie e passato alcune auto: alla fine, sono solo i punti che mancavano. Cercheremo di avere un sabato migliore la prossima settimana e di darci una migliore possibilità per la gara.”

Antonio Giovinazzi, P15

“Quando ti giri al primo giro e devi rimontare dall’ultima posizione, sarà sempre una gara difficile. Ho dovuto spingere molto all’inizio per raggiungere il gruppo e questo ci ha compromesso ulteriormente: abbiamo cercato di recuperare con un undercut con le gomme dure, ma questo mi ha lasciato esposto alla fine della gara quando non avevo più gomme.”

“Nonostante questo, il ritmo di gara non è stato male, come Kimi ha mostrato con la P11. Se la prossima settimana possiamo avere una buona qualifica e tenerci fuori dai guai alla prima curva, possiamo sperare di avere un risultato migliore e portare a casa punti.”

Frédéric Vasseur, Team Principal

È stata una gara combattuta per tutti noi e un buon lavoro nel complesso dopo un sabato difficile. Finire appena fuori dai punti e a meno di cinque secondi dal P8, partendo da dove eravamo, è segno di una gara forte ma alla fine non abbiamo punti da mostrare.”

Non posso dare torto a nulla nel modo in cui abbiamo corso oggi: le strategie sono state buone, i piloti hanno fatto bene e la macchina ha avuto un buon ritmo; siamo stati in battaglia con tutte le squadre intorno a noi dall’inizio alla fine e abbiamo dimostrato di avere il ritmo per combatterli o essere davanti a loro. Punteremo a costruire su questo per la prossima settimana e speriamo fare di meglio e tornare nei punti.”

 

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Stiria 2021 – Classifica piloti e team [Round 8/23]

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.