F1 | GP Stiria – Analisi microsettori: Non compare la Ferrari, ma che equilibrio tra gli altri team

Le qualifiche sono appena finite ma per noi in redazione è giunto il momento di guardare i dati: facciamo l’analisi di tutti i microsettori del circuito del GP di Stiria.

Analisi microsettori Stiria
Analisi microsettori Stiria

Facciamo l’analisi dei microsettori del GP di Stiria. La Red Bull con Max Verstappen ha conquistato la pole sul circuito del Red Bull Ring, come saranno andati gli altri team?

Il tracciato austriaco è diviso in 20 microsettori, la McLaren è la più veloce in 6 di essi. Dietro il team inglese troviamo la Mercedes con 5, la Red Bull e l’Alpha Tauri con 4 a testa. Chiude la classifica il team Alpine con 1. La Ferrari non è la più veloce in nessun microsettore.

Il pilota con più microsettori è Lando Norris con 6, ottiene tutti quelli del suo team, dietro di lui troviamo il pole man Max Verstappen e Valtteri Bottas con 3 microsettori ciascuno. Proseguendo abbiamo Lewis Hamilton, Pierre Gasly e Yuki Tsunoda con 2. Chiudono la classifica Sergio Perez e Fernando Alonso con 1 microsettore a testa. La McLaren è il team più veloce nei lunghi rettilinei del circuito austriaco, sarà molto difficile per gli altri team superare la monoposto inglese durante la gara. La Mercedes risulta molto veloce nei tratti compresi tra curva 6 e 7 ed in ingresso rettilineo di partenza. Il motore tedesco è il più potente della griglia e garantisce ottime accelerazioni. Le monoposto motorizzate Honda, Red Bull ed Alpha Tauri, si confermano molto veloci lungo le curve veloci del Red Bull Ring. Il team francese Alpine risulta il più veloce in ingresso di curva 3, la parte più lenta del tracciato.

Tutti i team motorizzati Mercedes avranno ottime opportunità di sorpassare i rivali sui lunghi rettilinei sfruttando anche il DRS, riuscirà Max Verstappen a portare a casa un’altra vittoria e ad estendere il vantaggio in classifica?

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Stiria – Analisi velocità qualifiche: Ferrari molto lenta sul circuito austriaco

 

Federico Martello

Vehicle Engineer student, Euroracing (Indy autonomous challenge) vehicle dynamics team member