F1 | GP Stiria, anteprima Mercedes – Wolff e la voglia di riscatto: “Posso vedere la determinazione in ogni membro della squadra”

Dopo la sconfitta subìta in Francia, la voglia di riscatto è più viva che mai in Toto Wolff ed in ogni membro del suo team. La Mercedes riuscirà a tornare alla vittoria in casa della Red Bull? gp stiria anteprima mercedes wolff

gp stiria anteprima mercedes wolff
Foto Mercedes-AMG PETRONAS F1 Team

La lotta tra Mercedes e Red Bull rende il Mondiale 2021 sempre più entusiasmante. In Francia, la vittoria di Max Verstappen su Lewis Hamilton ha portato il team tedesco ad incassare un’altra sconfitta, tradito da errori e confusione al muretto box nel tentativo di sopravanzare la squadra austriaca. Quest’ultima, per la prima volta da anni, sta seriamente facendo crollare – più di Ferrari nel biennio 2017/2018 – quel muro di infallibilità della Stella a tre punte. gp stiria anteprima mercedes wolff 

Toto Wolff ritiene tuttavia di poter estrapolare qualcosa di positivo del weekend al Paul Ricard: su tutto, il miglioramento di performance della vettura rispetto a quella mostrata sui due circuiti cittadini di Montecarlo e Baku, nonchè una risposta caratteriale da parte di Bottas.

Adesso il Circus si muove verso l’Austria, casa della Red Bull, dove l’obiettivo sarà quello di non lasciare più troppi punti per strada. Spielberg è un circuito corto e veloce dove non posso essere tollerati indecisioni o imprecisioni poichè i distacchi sul cronometro saranno ancora più ridotti. La Mercedes dovrà ritrovare quella perfezione che l’ha contraddistinta in tutti questi anni di dominio dell’era ibrida. Ci riuscirà?

Le parole di Toto Wolff, Team Principal gp stiria anteprima mercedes wolff

“Abbiamo avuto una gara emozionante in Francia con un’altra intensa battaglia tra le prime quattro auto, e questa sfida è qualcosa che tutti nel team stanno gustando. Dopo che la delusione di perdere la vittoria era svanita, c’erano un sacco di aspetti positivi da prendere dalla Francia. Abbiamo segnato un buon bottino di punti con P2 e P4 e il ritmo della vettura è stato un passo avanti incoraggiante rispetto a Monaco e Baku, grazie al duro lavoro dei membri del nostro team nelle fabbriche e in pista.”

“Ma anche se sappiamo che c’è ancora molta strada da fare e molte altre opportunità in arrivo, in una stagione come questa, ogni singolo punto sarà importante e farà la differenza. E abbiamo lasciato dei punti sul tavolo nelle ultime gare.”

“Ci siamo interrogati sulla Francia e abbiamo capito le aree in cui abbiamo l’opportunità di migliorare. Ora dobbiamo concentrarci sul portare i miglioramenti ai prossimi due round in Austria, dove speriamo di poter riportare lo slancio positivo a nostro favore. Per fortuna, non dobbiamo aspettare a lungo per la nostra prossima occasione per provarci ed io posso vedere la determinazione in ogni membro della squadra.”

L’Austria è stata un circuito difficile per noi nelle passate stagioni, ma siamo andati bene l’anno scorso. Sappiamo però che la situazione è molto diversa in questa stagione. È un giro molto veloce e un circuito corto, con meno opportunità di guadagnare tempo. I margini saranno stretti, quindi gli daremo il massimo attacco!”

 

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | Analizziamo il meccanismo del DRS e le sue applicazioni

Mariangela Picillo

Cresciuta a pane, Ferrari e Schumacher. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.