F1 | GP Stiria – Gara di casa per Red Bull, Verstappen: “Siamo spesso andati bene, ma nulla è garantito”

La Red Bull affila le armi per la ripresa delle ostilità in quel di Spielberg, sede del GP di Stiria e suolo di casa per il team austriaco.

Foto: Twitter Aston Martin Red Bull Racing

Dalla Provenza all’Austria, il Circus si sposta verso oriente nella città di Spielberg, sede del Gran Premio di Stiria, per la seconda tappa di questo triple header. Dopo la Francia, la F1 è pronta a rimanere per due weekend consecutivi in terra austriaca, suolo di casa di Red Bull, che arriva al suo Red Bull Ring da leader nel mondiale piloti e costruttori. red bull stiria

Le parole dei piloti

Tra le sinuose curve del tracciato stiriano la Red Bull ha spesso mostrato buone capacità. La squadra di Milton Keynes ha trionfato con Max Verstappen per due anni consecutivi, nel 2018 e nel 2019. Ne è consapevole lo stesso Verstappen il quale – intervenuto nel pre-weekend, ha detto: “È sempre bello correre qui. È un po’ come un GP di casa e spesso abbiamo fatto bene, ma nulla è garantito, ha dichiarato l’olandese, in piena bagarre iridata con il dominatore dell’ultimo lustro, Lewis Hamilton.

“Nulla è garantito – continua Max – stiamo vedendo come ogni settimana sia diverso in termini di competitività. Non sai mai esattamente che ruolo giocherai finché non scendi in pista. In Francia è stato fantastico fare la pole e vincere anche di strategia. In Austria dovremo continuare a spingere, cercare di adattare bene la vettura, trovare il giusto setup e reagire bene alle condizioni esterne“.

Così ha dichiarato Verstappen, che rivela le sue aspettative sul meteo: “Non so bene come sarà il tempo. Mi aspetto però che sarà di nuovo umido e appiccicoso. Lo scopriremo; ora speriamo solo di avere due ottimi weekend”.

Protagonista delle dichiarazioni di anteprima del fine settimana è anche Sergio Perez: “In Francia abbiamo lavorato molto bene come squadra. Dobbiamo continuare a lavorare sodo ed affrontare ogni gara come se fosse l’ultima, il mondiale è ancora lungo”.

“Ora – continua il messicano vincitore dello scorso GP di Baku – arriviamo in Austria. È il nostro GP di casa e penso che restare a Spielberg per due weekend consecutivi possa essere molto utile per la mia esperienza con la vettura. Il team in passato ha messo in mostra buone performance qui – dice il 31enne di Guadalajara – speriamo che la forma continui e ci aiuti a portare a casa dei buoni risultati, ha concluso Perez.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.