F1 | GP Stiria – La Ferrari rimonta a Spielberg: sesto Sainz, settimo Leclerc

Rimonta Ferrari nel GP di Stiria: a Spielberg le due rosse riprendono terreno, concludendo la gara con un sesto posto per Sainz e un settimo per Leclerc. La Scuderia Ferrari conclude quindi la prima delle due gare in programma in Austria portando a casa punti importanti e una buona prestazione.

Stiria Ferrari Leclerc Sainz

A Spielberg la Ferrari rialza la testa e conquista punti importanti nel GP di Stiria: sesto Carlos Sainz, settimo Charles Leclerc. Entrambi i piloti hanno condotto la gara in maniera pulita e costante, portando a casa un’ottima prestazione.

Carlos Sainz è partito con gomme Medium, risalendo dal dodicesimo al settimo posto in una gara senza intoppi e con grande concentrazione. Charles Leclerc invece, dopo essere partito settimo, è stato costretto a sostituire l’ala anteriore dopo un contatto con Pierre Gasly al primo giro, perdendo così posizioni. Il monegasco però, è riuscito a risalire la classifica, concludendo così la gara con un ottimo settimo posto. La Ferrari in Stiria è quindi riuscita a recuperare in parte la deludente performance del GP di Francia, grazie all’ottima gara di Sainz e Leclerc.

Leggi Anche:

F1 | GP Stiria – Charles Leclerc è il Driver of the day: “Il passo era incredibile”

Carlos Sainz

“Sono soddisfatto della gara, non potevo chiedere di meglio dopo la qualifica di ieri. Il passo gara era molto buono e le gomme hanno retto bene. L’unico peccato è mi sono trovato davanti Hamilton: sono stato 10-15 giri dietro di lui e non ho potuto prendere Norris”. 

“Dobbiamo migliorare in qualifica, voglio partire più avanti in modo da mettere pressione alla McLaren” ha aggiunto Sainz ai microfoni di Sky Sport. “Non siamo ancora al livello di Red Bull e Mercedes, ma oggi il passo c’era. Se non fosse stato per quei giri alle spalle di Hamilton avrei preso Lando”.

Charles Leclerc

È stata un’altra Ferrari rispetto alla Francia, peccato per il primo giro” ha commentato Leclerc, sempre ai microfoni di Sky. “Avevamo una grande macchina, è stata una giornata positiva. Peccato per l’incidente al via che ha inevitabilmente complicato tutto. La prestazione è stata bella, escludendo l’incidente abbiamo fatto il massimo. Sono riuscito a fare sorpassi aggressivi, il passo è stato buono e abbiamo avuto poco degrado delle gomme. Il team ha fatto davvero un grande lavoro dietro le quinte ed il risultato visto oggi in pista è positivo. È andata anche meglio del previsto in realtà, quindi analizzeremo il tutto per ripetere anche in futuro”. 

“È stata una delle mie migliori gare in carriera, è un vero peccato che valga solo un settimo posto. Avrei voluto lottare di più nelle prime posizioni, ma il contatto al via ha complicato la gara. Ho sentimenti contrastanti in questo momento, ma in ogni caso mi sono divertito tantissimo e il passo gara che abbiamo tenuto è stato incredibile”. 

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.