F1 | GP Stiria – Le prove libere dell’AlphaTauri: buoni i miglioramenti, la squadra potrà lottare

Un buon venerdì quello di ieri per l’AlphaTauri nel GP di Stiria: la vettura sembra migliorare e se non si dovessero correre le qualifiche i due piloti partirebbero da due discrete posizioni, l’8° e l’11° posizione

Alphatauri GP Stiria
Credits: Alphatauri

Un venerdì che può si può definire positivo per l’AlphaTauri: il GP di Stiria parte con il piede giusto per la squadra di Faenza che pare avere, in questo secondo weekend stagionale, migliori probabilità di unirsi alla serratissima lotta del centrogruppo. Qualora inoltre non si dovessero correre le qualifiche causa maltempo, i due piloti scatteranno da due buone posizioni (8° e 11°) che garantirebbero alle due AT01 di lottare a tutti gli effetti per la zona punti. Vediamo ora i commenti dei due piloti.

Pierre Gasly: “Giornata positiva”

È stata una giornata di prove positiva per noi! La prima sessione è stata piuttosto impegnativa, ma penso che abbiamo provato tutto ciò che volevamo. Abbiamo provato un assetto diverso rispetto alla scorsa settimana che ci ha aiutati a capire meglio la nostra vettura e sento che abbiamo fatto un passo avanti. Quindi, tutto sommato, è stato un buon inizio di weekend. Vedremo cosa succederà domani con il meteo. Se dovesse piovere, le qualifiche potrebbero essere entusiasmanti!”.

Daniil Kvyat:” Ci concentreremo sui dati”

“Oggi è un venerdì diverso dagli altri, perché non sappiamo se domani avremo l’opportunità di scendere in pista o meno, quindi abbiamo cercato di concentrare quanto più lavoro possibile nelle prove di oggi. Non ero del tutto soddisfatto della macchina e penso che dobbiamo migliorare ancora. Però è normale durante il venerdì, perché hai sempre qualcosa da correggere per il resto del weekend. Ci concentreremo sui dati di oggi per capire cosa possiamo ancora fare”.

F1 | GP Stiria – Analisi Passo Gara FP2: un venerdì pomeriggio bizzarro

Ilaria Vimercati

Studentessa in Scienze dei Servizi Giuridici, coltivo una forte passione per la Formula 1. Sono amante della velocità, del brivido delle corse e del senso di libertà.