F1 | GP Stiria – Le qualifiche della Red Bull, Horner: “Speriamo di fare punti pesanti”

Sotto l’acquazzone di Spielberg le RB16 si posizionano in seconda e sesta posizione. Le qualifiche del GP di Stiria permettono a Red Bull di sperare di fare una gara importante.

stiria red bull qualifiche

Le qualifiche del GP di Stiria permettono alla Red Bull di poter puntare a punti importanti nella gara di oggi. Max Verstappen si è qualificato in seconda posizione, alle spalle dell’eccellente Lewis Hamilton. Alex Albon, con il settimo miglior tempo del Q3, partirà sesto in virtù della penalità in griglia comminata a Lando Norris.

La sessione di qualifica del Gran Premio di Stiria si è svolta sotto un’intensa pioggia che ha obbligato il direttore di gara ha posticipare l’inizio del Q1. Iniziata con quasi un’ora di ritardo, la bagarre per la pole è stata entusiasmante.

La pioggia è andata intensificandosi nel Q3, ma ciò non ha impedito a Verstappen ed Hamilton di lottare per la pole position. Verstappen si è confermato competitivo sul bagnato (P2, 1:20.489), piazzando la sua RB16 alle spalle di uno strepitoso Hamilton, irraggiungibile sulla sua Mercedes. Qui le dichiarazioni dell’olandese.

Alexander Albon si è invece classificato settimo, a mezzo secondo dal compagno (P7, 1:21.011). Il pilota anglo-thailandese scatterà dalla sesta posizione.

Il 24enne di Londra ha così commentato la qualifica: “Dovremo essere intelligenti in gara”.

Il disappunto per una qualifica che poteva andare meglio: “Da parte mia speravo in una qualifica migliore, avremmo potuto essere terzi. Sono un po’ più felice della vettura rispetto a domenica scorsa, pertanto vedremo cosa riusciremo a fare in gara con la strategia, abbiamo un buon ritmo”.

Le parole di Horner

Dopo la qualifica anche il team principal Chris Horner ha commentato la prestazione dei suoi piloti: “Le qualifiche in queste condizioni non erano facili, ma Max ha fatto un ottimo lavoro.

Sul Q3 di Verstappen: “Ha perso tempo nel suo ultimo giro, in particolare quando Vettel stava arrivando ai box, sarebbe stato più vicino a Lewis. Tuttavia on credo che avrebbe potuto battere quel tempo”.

Il boss del team austriaco continua: “Il team ha fatto un buon lavoro per aiutare i piloti, soprattutto in queste condizioni.”

Infine due parole sul GP che attende la Red Bull: “In gara proveremo a portare a casa punti pesanti con una buona strategia ed un ritmo importante”.

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | GP Stiria, qualifiche – Binotto: “Non siamo mai stati competitivi, non possiamo nasconderci la realtà”

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.