F1 | GP Stiria – Prove libere Ferrari, Leclerc: “Passo gara competitivo, ora focus sul giro secco”

Regna la cautela nelle dichiarazioni dei piloti Ferrari nel post-prove libere del GP di Stiria: le parole dei protagonisti Leclerc e Sainz.

stiria prove libere ferrari

Si chiude il venerdì del Gran Premio di Stiria. Un venerdì opaco per Ferrari, se si guarda alla pura prestazione sul giro secco, ma una giornata che potrebbe essere stata piuttosto produttiva per la rossa. Le monoposto di Maranello chiudono entrambe le FP a ridosso del virtuale Q3, sempre dietro ai propri competitors ed all’Alfa Romeo di Giovinazzi, ma con segnali positivi dai long run. stiria prove libere ferrari

I punti però si fanno la domenica e il team modenese sembra aver lavorato molto su quello che in Francia ha portato alla totale débacle della rossa: la gestione gomme. Su questo aspetto, dal box Ferrari, traspare un cauto ottimismo: “Apparentemente – dice Leclerc con grande cautela – sembra che la condizione sia migliore del gran premio francese, anche se ora è difficile dire se abbiamo trovato il modo per far funzionare bene gli pneumatici”.


Leggi anche: F1 | Bottas: testacoda in pit lane, situazione pericolosissima [VIDEO]


“Questo venerdì – continua il monegasco – abbiamo provato diverse soluzioni. Se consideriamo il passo gara, sembra che siamo messi bene rispetto ai nostri rivali. Più difficoltà del solito sul giro secco, su questo dovremo concentrarci bene stasera e domani”, rivela Charles. Conclusione poi dedicata alle previsioni meteorologiche:Rimane l’incognita meteo, sia per quanto riguarda la pioggia che le temperature. Potrebbe rendere la situazione ancor più complicata”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il compagno Carlos Sainz: “È stata una giornata intensa. Abbiamo provato molte soluzioni per capire che strada intraprendere con le gomme. Oggi il nostro obiettivo, in entrambe le sessioni, è stato comprendere la macchina con i vari compound“, dice il madrileno.

“Nella giornata di domani ci concentreremo sulla ricerca della prestazione sul singolo giro. L’obiettivo è quello di avere un’altra buona qualifica, anche se non sarà facile. Il nostro passo gara non è male, ma restiamo cauti e continuiamo ad analizzare i dati raccolti”, conclude lo spagnolo della Ferrari dopo le prove libere del GP di Stiria.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.