F1 | GP Stiria, Prove libere- Un venerdì impegnativo per le Haas

Nella sessione mattutina delle prove libere del GP di Stiria problemi tecnici per la Haas di Magnussen. I piloti si sono concentrati nel trovare l’assetto adeguato per le qualifiche. Dopo i problemi nella prima gara hanno effettuato test sul raffreddamento dei freni.

prove libere Stiria Haas
Credits Haas F1

Anche i piloti titolari della Haas sono scesi in pista questo venerdì per le prove libere del Gran Premio di Stiria, seconda prova del campionato mondiale di Formula 1 2020.

Di mattina Grosjean ha iniziato con una serie di 10 giri sulla gomma dura Pirelli P zero White prima di passare al composto medio giallo. Il suo miglior giro sulle gomme medie è stato un 1:06.446 che lo ha piazzato sedicesimo assoluto. Magnussen ha incassato solo tre primi giri, il danese non è riuscito a impostare un tempo nella sessione, perché il suo VF-20 languiva nel garage dopo un problema con l’unità di stoccaggio dell’energia. Si è reso necessaria la sostituzione.

Di pomeriggio Grosjean e Magnussen hanno utilizzato due nuovi set di pneumatici morbidi, Pirelli P zero Red effettuare simulazione di giri di qualifica. Il miglior giro di Magnussen è stato in 1:05.790, si è piazzato in 18esima posizione.  Grosjean ha fatto registrare il 19esimo tempo (1:06.096).

Tra le due sessioni, l’Haas ha corso un totale di 108 giri: 69 di Grosjean e 39 di Magnussen.

Le dichiarazioni di Romain Grosjean

Oggi non è andata molto bene. L’equilibrio non era eccezionale questo pomeriggio. Le alte temperature non ti aiutano quando l’equilibrio non è ottimo. Ma è lo stesso per tutti, dobbiamo solo cercare di lavorare meglio. Stiamo guardando tutte le parti per assicurarci che tutto sia sotto controllo. Cercheremo di mettere insieme qualcosa per il resto del fine settimana.”

Le dichiarazioni di Kevin Magnussen

Nelle FP1 non ho corso molto, ma questo pomeriggio nelle FP2 non ho fatto molto di più. Non siamo stati competitivi come speravamo, ma continueremo a lavoraci. Non avevo un problema di equilibrio, la macchina si sentiva abbastanza bene da guidare. Sento ancora che la macchina è più competitiva in gara che in qualifica, il che è incoraggiante, naturalmente. Ovviamente vorremmo trovare un passo migliore in qualifica, questo è sicuro. Il tempo sembra un po’ incerto per le qualifiche, ci potrebbe essere una possibilità lì. Se c’è, la prenderemo”.

Le dichiarazioni di Guenther Steiner

È stato un venerdì impegnativo. Abbiamo lavorato ad alcuni test sul raffreddamento dei freni, ovviamente, dopo i problemi che abbiamo avuto la settimana scorsa. Abbiamo provato alcune prove di qualificazione, in quanto c’è la possibilità che sia cancellato domani, e forse non si svolge nemmeno la domenica mattina – nel qual caso i tempi delle FP2 conteranno. Non sappiamo davvero dove siamo perché non sappiamo cosa hanno gli altri. Abbiamo un sacco di lavoro di fronte nei prossimi fine settimana. Continueremo a lavorare sodo cercando di migliorare. Dall’altra parte, non credo che il caldo ci abbia aiutato oggi, ma sappiamo che può succedere. Speriamo che sia più fresco domenica”.

 

Seguici su Instagram

F1 | GP Stiria – Il venerdi della McLaren, Norris: “Ho commesso un errore stupido”

 

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.