F1 | GP Stiria – Qualifiche, Alfa Romeo: “Pensiamo di avere il ritmo per puntare alla top ten”

Pessime qualifiche per l’Alfa Romeo in Stiria, Raikkonen 16° e Giovinazzi 19°, ma il team si dice fiducioso per la gara, sicuri di aver fatto un passo in avanti rispetto alla settimana scorsa.

alfa romeo stiria
Alfa Romeo Racing ORLEN Twitter

Le qualifiche del GP di Stiria hanno dato un verdetto amaro per le due Alfa Romeo. Raikkonen ha chiuso in 16ª posizione, mentre Giovinazzi 19°, dopo l’errore che ha causato la bandiera rossa nel finale di Q1. Entrambi i piloti, però, prima della bandiera rossa, stavano migliorando i propri tempi, e avrebbero potuto puntare ad entrare in Q2. Nonostante il rammarico per le qualifiche, c’è ottimismo in casa Alfa Sauber in vista della gara.

Frédéric Vasseur, Team Principal Alfa Romeo:

“Sembra che abbiamo fatto un passo avanti in termini di prestazioni, almeno rispetto alla scorsa settimana, quindi avere entrambe le vetture fuori in Q1 è una delusione. Le condizioni oggi sono state molto difficili, ma dobbiamo essere pronti a tutto ciò che accadrà domani. Pensiamo di avere il ritmo per lottare per un posto nella top ten, quindi dovremo essere pronti a dimostrarlo in gara.”

Kimi Raikkonen:

“È deludente uscire nel Q1 perché oggi abbiamo avuto una discreta velocità, molto meglio della scorsa settimana, ma alla fine non siamo riusciti a farcela. Avevamo il potenziale per un buon risultato e i nostri tempi sembravano davvero buoni. Stavo facendo dei buoni giri all’inizio della sessione, ma ho trovato un po’ di traffico. Mi sono giocato tutto nell’ultimo tentativo, stavo migliorando, ma poi la bandiera rossa mi ha impedito di finire il giro. È un’opportunità sprecata, ma proveremo a recuperare posti domani. Le condizioni saranno probabilmente diverse, sarà un giorno diverso: faremo del nostro meglio.”

Antonio Giovinazzi:

“È stata una sessione difficile, anche se all’inizio della sembravamo davvero forti. Avevamo bisogno di qualcosa di speciale nell’ultimo giro, ho cercato di spingere il più possibile per ottenere la posizione; ma sfortunatamente sono andato sul cordolo alla penultima curva e ho perso un po’ la parte posteriore. È un peccato perché stavo migliorando il mio tempo di quasi un secondo e penso che sarei arrivato al Q2. Domani avremo condizioni completamente diverse da affrontare. Partiamo da dietro, come la scorsa settimana, ma proprio come domenica scorsa dovremo far funzionare tutto al meglio. Sappiamo di avere il ritmo per riprenderci, quindi non ci arrendiamo.”

F1 | GP Stiria | Leclerc penalizzato di tre posizioni sulla griglia: partirà dalla 14° posizione.

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1