F1 | GP Stiria – Qualifiche Alpha Tauri: buona la prima per Gasly, penalità per Tsunoda

Le qualifiche del GP di Stiria mettono in difficoltà l’Alpha Tauri. Da una parte un Gasly in ottima forma conquista il sesto posto, dall’altra Tsunoda vanifica gli sforzi della giornata con una penalità di tre posizioni.

GP Stiria qualifiche Alpha Tauri

Buona la prima per Pierre Gasly, che conquista il sesto posto sulla griglia di partenza nelle qualifiche del GP di Stiria, con la sua Alpha Tauri. In difficoltà invece Yuki Tsunoda, che dopo essersi qualificato ottavo con un’ottima prestazione, partirà undicesimo. Il giapponese, infatti, è stato penalizzato di tre posizioni dai commissari di gara per aver ostacolato Valtteri Bottas durante il suo giro.

Qualifiche del GP di Stiria dunque rovinate per il pilota dell’Alpha Tauri, che in Q3 ha bloccato Bottas in curva 4. Il giapponese, infatti, terminato il  suo giro era pronto a rientrare ai box, ma il muretto non lo ha avvisato in tempo dell’arrivo del finlandese. Tsunoda quindi, ha rallentato pericolosamente mentre Bottas era nel mezzo del suo giro veloce e in curva 4 i due hanno rischiato un incidente.

Leggi Anche:

F1 | GP Stiria – Sainz categorico dopo le qualifiche: “La prestazione? Siamo lontani sia da McLaren che da Alphatauri. Anche Alpine è competitiva.”

Un imprevisto involontario quindi, che porta comunque una penalità. Secondo l’articolo 31.5 del Regolamento Sportivo, infatti, sia il pilota che il team devono essere consapevoli di quanto accade in pista fila. Tsunoda ha anche ricevuto un punto di penalità per l’incidente, arrivando in totale a due punti nell’arco di 12 mesi.

“E’ un errore sia mio che del team. Ad essere sincero, cambiando direzione e andando all’interno, in zona di frenata, mi aspettavo che Valtteri provasse a sorpassarmi all’esterno”, ha detto Tsunoda prima che venisse emessa la sanzione.

“Quindi non c’era davvero una zona sicura dove spostarmi, ecco perché sono andato dritto. La decisione dipende dagli steward, ma onestamente non credo di aver rovinato troppo il giro a Bottas”.

Seguici anche su Instagram

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.