F1 | GP Stiria – Sainz categorico dopo le qualifiche: “La prestazione? Siamo lontani sia da McLaren che da Alphatauri. Anche Alpine è competitiva.”

Tanta delusione nelle parole dei due piloti Ferrari dopo le qualifiche del GP di Stiria. Una P7 e P12 figlie di un passo sul giro secco non all’altezza delle rivali, ma domani in gara le cose potrebbero essere diverse: le SF21 ha mostrato un passo anche migliore della McLaren

Qualifiche Ferrari GP Stiria

 

IL GP di Stiria ha finora confermato nelle qualifiche i timori di molti tifosi Ferrari delusi dalla gara al Paul Ricard. Le Ferrari non riescono ad andare oltre una P7 ed una P12, rispettivamente con Leclerc e Sainz, non piazzandosi quindi in una posizione ottimale in vista della gara di domani. Ma il passo gara sembrerebbe essere di un’altra musica: nel venerdì le Ferrari sono sembrate più in forma delle McLaren sulla lunga distanza, ma solo domani scopriremo se questa tendenza sarà confermata anche domenica.

Perchè Ferrari non è andata bene in qualifica?

Come confermato da Sainz, la debacle del Paul Ricard ha spinto il team ad optare per un assetto più carico. Più downforce significa anche meno velocità in rettilineo, aspetto che su un tracciato come quello del Red Bull Ring può pesare parecchio in qualifica. Viceversa, un assetto più carico può rivelarsi complessivamente una buona scelta per la gara in ottica gestione gomme: vedremo quanto questa scelta avrà pagato a gara conclusa domani. Vediamo però ora come i piloti Ferrari hanno commentato queste qualifiche.

Carlos Sainz

“Dopo quello che abbiamo visto ieri immaginavo che avremmo fatto fatica, ci sono altri che sono molto più competitivi di noi in questo circuito, siamo lontani da McLaren e Alphatauri e anche la Alpine sembra molto competitiva. Io e Charles eravamo a mezzo decimo in più o in meno ma non c’era molto di più che si potesse fare nel Q2. Sono un po’ sorpreso, speriamo che domani la tendenza di andare indietro in gara non succeda e che possiamo recuperare.”

“Con il degrado della gomma al Paul Ricard abbiamo messo un po’ più di carico ma sinceramente non credo che con l’altra ala saremmo stati molto più veloci. il gap tra Alphatauri e McLaren è veramente grosso e non penso che un’ala ci avrebbe cambiato la vita “

Charles Leclerc

“Mi aspettavo più di una P7 ma comunque il passo gara è buono, abbiamo sacrificato un po’ la velocità in qualifica per il passo gara e quindi una P7 è il miglior risultato che potevamo ottenere oggi. 

Se domani riusciremo ad avere un buon passo potremo fare una buona gara e segnare punti pesanti. Dobbiamo fare una buona partenza e poi vedremo dove riusciamo a piazzarci. Rispetto a McLaren dovremmo essere migliori sul passo gara, anche se oggi in qualifica sono stati impressionanti.”

Seguici anche su Instagram

Ilaria Vimercati

Studentessa in Scienze dei Servizi Giuridici, coltivo una forte passione per la Formula 1. Sono amante della velocità, del brivido delle corse e del senso di libertà.