F1 | GP Toscana 2020: Mugello a lavoro per aprire le tribune a un numero ristretto di appassionati

Senza dubbio, anche lo spettacolo della Formula 1 è vittima delle conseguenze del Covid-19. I sui più grandi effetti sul mondo dello sport sono stati di fatto la posticipazione delle attività agonistiche e la chiusura per molte discipline al pubblico. Da sempre i fan rivestono un ruolo fondamentale nel circus ed assistere a una stagione così importante come quella dei 70 anni della F1 fa molto dispiacere. Qualcosa però sembra che stia prendendo forma al fine di ricreare in minima parte le emozioni delle corse live. F1 Mugello spettatori

F1 Mugello spettatori
Credits: Autosprint

La stagione di F1 2020 è, per causa di forza maggiore e sicurezza pubblica, davvero molto distante dai fan. Il non poter assistere alle varie attività in pista durante i weekend di corsa ha creato un senso di vuoto in questo sport. Citiamo qualche numero. Lo stadio più capiente in Italia permette di accogliere circa 78.000 – 80.000 tifosi. Nell’edizione 2019 del GP di Monza si è raggiunto l’incredibile record di 200.000 fan accorsi da tutto il mondo per assistere alla leggendaria tappa italiana del mondiale.  La F1 non muove soltanto un business da miliardi di dollari; è proprio un mondo in cui il numero di abitanti sembra essere in continua crescita. Ma non sempre tutto va secondo i piani. F1 Mugello spettatori

Uno dei problemi principali di questo sport è la burocrazia regolamentare alla sua base. Essendo molto stringente, fa si che solo i migliori siano in grado di creare vetture estremamente competitive. Tutto ciò, talvolta, al punto da non lasciare scampo ai rivali. Questo rende meno appetibili le gare data l’assenza di battaglie e colpi di scena. Ora come se non bastasse, a frenare i piani di rilancio e modifica della F1è subentrata la pandemia mondiale di Covid – 19. Fra tutti i problemi sorti, quello di arginare i contagi è giustamente il più rilevante e più importante ai fini della salute e sicurezza pubblica mondiale. Ecco perché la stagione di F1 2020 è stata annunciata come interamente a porte chiuse.

Notizie incoraggianti giungono dall’Italia F1 Mugello spettatori

Nonostante quanto detto sino ad ora, l’Italia, uno dei paesi più colpiti dalla prima ondata del virus, ora si trova in una situazione di stabilità interna a differenza degli stati confinanti.

Secondo quanto appreso da F1inGenerale, sono infatti iniziati al Mugello i lavori di rito per la messa a punto del circuito e del paddock, ma anche delle tribune per ospitare un ristretto numero di persone tra fans.
Non è ancora stato reso noto il criterio di selezione degli appassionati che avranno accesso al circuito ma, secondo le nostre indiscrezioni, è altamente probabile che sarà permesso l’ingresso a membri iscritti ai vari Ferrari Club del Paese e dirigenti Ferrari per festeggiare i 1000GP della Scuderia di Maranello.

Nulla è ancora stato ufficializzato da chi di dovere, ma non passerà molto tempo prima che delle ulteriori notizie giungano a conferma di questa bella notizia; specialmente per i fans del Cavallino Rampante.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | Ferrari conferma l’opposizione alla decisione della FIA sul caso Racing Point, stop per McLaren

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.