F1 | GP Turchia – L’AlphaTauri ritrova uno splendido Gasly, ingenuo Tsunoda

Grande GP di Turchia dell’AlphaTauri e di Gasly che porta a casa uno splendido 6° posto; fuori dai punti Tsunoda che compromette un buon weekend con un testacoda che gli costa caro.

gp turchia alphatauri gasly
Foto: unknown

Dopo aver portato la sua AlphaTauri al quarto posto in qualifica, Pierre Gasly porta a termine un GP di Turchia straordinario concluso con il sesto posto finale, a soli dieci secondi dal podio. Il pilota francese, dopo una buona partenza, si è poi toccato con Alonso in curva 1, rimediando così una penalità di 5 secondi. Questa sanzione, però, non ha affatto compromesso la corsa di Gasly che, grazie ad un ottimo passo gara e scontando la penalità ai box nel suo unico pit stop, ha mantenuto la sesta posizione, cercando anche di attaccare Hamilton nelle ultime fasi del Gran Premio.

Altro weekend difficile, invece, per Yuki Tsunoda che termina il GP di Turchia in 14esima posizione doppiato di un giro. Il rookie giapponese, nelle prime fasi di gara, si è difeso egregiamente dagli attacchi furiosi di Lewis Hamiton e ha tenuto un buon ritmo, rimanendo a lungo all’interno della zona punti. La sua gara è stata però compromessa da un testacoda in curva 9, che lo ha relegato nelle posizioni di bassa classifica, da cui poi non è più riuscito a rimontare.


Leggi anche: Analisi tecnica F1 | GP Turchia – Analisi delle strategie di gara


Le parole dei piloti AlphaTauri nel post gara

Pierre Gasly: “Sono davvero felice di essere tornato tra i primi sei in gara. Credo che, se teniamo conto di queste condizioni difficili, questa è stata probabilmente una delle nostre migliori performance stagionali. Tagliare il traguardo a soli 10 secondi dal podio, dopo aver subito una penalità di 5 secondi, per noi è davvero un buon risultato.” Gasly torna poi sull’incidente con Alonso: “Peccato per l’incidente alla prima curva: ero a sandwich tra Sergio e Fernando, ci siamo toccati appena ma tanto è bastato per far girare Alonso, con cui mi voglio scusare.”

Yuki Tsunoda: “Peccato per oggi, penso che avrei potuto tagliare il traguardo nella Top 10. Ho usato troppo le gomme all’inizio, in quel duello con Hamilton, e dopo è stato davvero difficile mantenere il ritmo. Purtroppo, poi, ho fatto un testacoda che ha rovinato tutta la mia gara. Oggi però ho imparato davvero tanto, completando tanti giri con le gomme intermedie, anche se sono deluso perché speravo di poter ottenere dei punti per aiutare la squadra in campionato”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter