F1 | GP Turchia – Anteprima AlphaTauri, Gasly: “Felice di continuare con AlphaTauri”

La scuderia Faentina arriva a Istanbul forte di un quarto posto di Kvyat a Imola. Il team appare in un ottimo periodo di forma, nonostante il ritiro di Gasly all’ultimo Gran Premio. GP Turchia Anteprima AlphaTauri

GP Turchia Anteprima AlphaTauri
Credits: Scuderia AlphaTauri

Ottimo periodo di forma per la scuderia Faentina. Nell’ultimo appuntamento a Imola la vettura si è dimostrata competitiva e il quarto posto di Kvyat lo dimostra. C’è da lavorare sull’affidabilità considerando il ritiro di Gasly, che comunque era in un’ottima posizione fino a quel momento in gara. GP Turchia Anteprima AlphaTauri

Ecco le parole dei piloti AlphaTauri prima del Gran Premio della Turchia.

Pierre Gasly #10

“Peccato per com’è andata a Imola. Eravamo stati veloci per tutto il fine settimana, nelle prove libere come in qualifica; durante le qualifiche ho anche eguagliato il mio miglior piazzamento di sempre. Il ritiro è stato duro da digerire, perché potevamo ottenere un altro ottimo risultato. Ma queste sono le corse.”

“Sapevo che sarei rimasto insieme al team il prossimo anno già un bel po’ di tempo prima dell’annuncio e sono molto felice di continuare con AlphaTauri. Lavoriamo bene insieme, è una grande squadra e stiamo facendo una bella stagione.”

“Come la maggior parte dei piloti, non ho mai corso ad Istanbul, quindi scoprirò la pista per la prima volta. Il layout sembra molto interessante e, quindi, non vedo l’ora di provarlo dal vivo. Sono riuscito a fare alcuni giri al simulatore e sembra una pista unica, con curve insolite. Tutti hanno sentito parlare almeno una volta della veloce e lunga curva 8. Il primo settore sembra interessante e ha alcune zone cieche. Ci sono anche dei saliscendi e tante curve in cui si hanno carichi laterali e longitudinali elevati, in cui ci si trova a sterzare e frenare allo stesso tempo. Penso sia abbastanza difficilema mi piacciono le piste con tante curve in cui devi trovare il tuo ritmo. Penso che mi divertirò: è un’altra opportunità per provare a fare qualcosa di buono”.


Daniil Kvyat #26

“Ho avuto tempo per pensare al mio quarto posto a Imola, mentre ero in viaggio verso Monaco, la notte dopo la gara. Ero contento del risultato. Era importante ottenerlo perché, oltre a essere la gara di casa del team, era anche cruciale per il Campionato Costruttori. Siamo stati veloci per tutto il weekend e questo è un segnale positivo per il finale di stagione. Ho fatto una buona ripartenza dopo la safety car e siamo quasi andati a podio. Ma non si può chiedere troppo al destino e siamo orgogliosi e felici di questo risultato.”

“Non ho mai corso sul circuito di Istanbul e, vista la situazione attuale, non sono neppure riuscito a provare al simulatore, quindi partirò davvero da zero. Certo, so in che direzione vanno le curve e ho guardato le vecchie gare. So che si gira in senso antiorario, come nell’ultima gara di Imola, che ci sono alcuni saliscendi e poi c’è la famosa curva 8 che sembra non finire mai. Con i livelli di carico aerodinamico delle moderne F1, dovrebbe essere molto veloce e altrettanto impegnativa. Poi ci sono delle curve simili a tratti famosi d circuiti come Spa e Interlagos, quindi mi aspetto un weekend interessante.”

Seguici sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | GP Turchia – Anteprima Renault, Ocon: “Sarà fantastico guidare qui”