F1 | GP Turchia- La gara di Alfa Romeo, Raikkonen: “Buona gara, ma alla fine non abbiamo ottenuto nulla”

Delusione per il team Alfa Romeo per non aver raggiunto la zona punti nel Gran Premio di Turchia. Giovinazzi 11° e Raikkonen 12° dopo una gara in cui hanno tenuto un buon passo.

Turchia Alfa Romeo
Credits Alfa Romeo Racing

Le Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen tagliano il traguardo del Gran Premio di Turchia rispettivamente in 11esima e 12esima posizione.

Una buona prestazione per il team, se si tiene conto che i due piloti sono partiti dalla 16esima e 17esima posizione.

Durante il primo giro del Gran Premio di Turchia le due Alfa erano in 12esima e 13esima posizione. In curva 8 abbiamo assistito anche al sorpasso dall’esterno di Raikkonen su Mick Schumacher.

La gara è stata abbastanza tranquilla per entrambi i piloti, che hanno prolungato i loro stint con gomme intermedie, ma nelle fasi finali, entrambi sono stati in grado di mostrare un buon ritmo per colmare il divario su Ricciardo, superando la McLaren a un giro dalla conclusione.

Rimane la delusione per il team Alfa Romeo di non aver raggiunto la zona punti nel Gran Premio di Turchia. Se la gara fosse stata solo un giro più lunga, Giovinazzi e Raikkonen avrebbero potuto sorpassare Esteban Ocon, che negli ultimi giri era in difficoltà.


Leggi  anche: F1 | Pagelle GP Turchia – Max mette la freccia; l’audacia non ripaga, ma a Maranello si può sorridere


Frédéric Vasseur (Team Principal)

La squadra ha fatto una gara molto forte, con un buon passo ed entrambi i piloti che hanno tenuto davanti a Ricciardo, Russell, Alonso e altri per merito. Dopo le impegnative qualifiche di ieri, abbiamo fatto una buona partenza con entrambe le vetture e questo ci ha preparato per un colpo ai punti. Le condizioni là fuori non erano delle più facili, ma entrambi i piloti hanno mantenuto la calma e gradualmente si sono chiusi nella top ten: alla fine, eravamo tra le auto più veloci in pista e potevamo superare Ricciardo, ma eravamo a un solo giro dalla cattura e dal passaggio di Ocon per il punto finale. Finire in P11 e P12 è sempre frustrante, siamo stati vicini a fare due gare a punti di fila, ma prenderemo questo come un incoraggiamento davanti ad Austin“.

Kimi Räikkönen

È stata una bella gara, ma alla fine non ne abbiamo ottenuto nulla. Le condizioni erano ok, molto costanti per tutta la gara e avevamo un ritmo decente. Tuttavia, è stato abbastanza difficile superare qualcuno fino alla fine, quando alcuni stavano davvero lottando con le loro gomme. Siamo andati molto vicini ai punti, ma abbiamo finito i giri per farcela.

Antonio Giovinazzi

Eravamo a un solo giro di distanza dall’essere in zona punti. Questo è davvero frustrante. La gara non è stata male, nonostante sia partito da dietro a seguito delle qualifiche di ieri, che hanno reso tutto più difficile. Abbiamo dato il massimo ma sfortunatamente non è stato abbastanza – per il margine più piccolo, solo un secondo. Abbiamo avuto un buon passo nelle ultime due gare, quindi concentriamoci sul tornare a punti per la prossima gara ad Austin.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.