F1 | GP Turchia- Le qualifiche della Williams- Russell: “Posso fare una buona partenza”

Anche nelle qualifiche del Gran Premio di Turchia le condizioni pessime della pista hanno messo in difficoltà tutti i team. Per Russell le qualifiche non erano molto importanti, dato che scatterà dalla 20esima posizione per la penalità. Latifi è stato il più lento di tutti.

qualifiche Turchia Williams
Credits @Williams F1

 

Per la Williams le qualifiche del Gran Premio di Turchia non hanno riservato grandi sorprese.

Per Russell le qualifiche non erano molto importanti, poiché a causa della penalità per aver sostituito alcuni elementi della power unit, sarebbe scattato comunque dall’ultima posizione della griglia di partenza.

Nelle qualifiche del GP di Turchia il pilota inglese della Williams ha fatto segnare il 18 esimo tempo. Il compagno di squadra, Latifi, ha fatto segnare il 20esimo tempo, ma partirà dalla 19esima posizione.

Le dichiarazioni di George Russell

Oggi le qualifiche non sono state così importanti per noi, poiché già sapevamo che partiremo in fondo a causa della penalità. Ero molto ansioso di provare a impostare alcuni giri per vedere come la macchina si sentiva però, ma purtroppo questo era il limite di oggi. Avevo pochissimo grip perché era incredibilmente difficile far funzionare le gomme. Speriamo che sarà una gara interessante. Sappiamo che si può guadagnare molto nei primi giri, quindi cercheremo di fare una buona partenza.”

Le dichiarazioni di Nicholas Latifi

Probabilmente erano le condizioni di grip più basse che abbia trovato fino ad ora in Formula Uno. È stato difficile per tutti rimanere in pista. Non siamo riusciti a trovare un buon giro. È quello che è, tutto può accadere in gara domani come le condizioni stanno per essere del tutto sconosciuto. Penso che ci sarà un po’ di confusione e speriamo di poter approfittare di questo.”

Le dichiarazioni di Dave Robson

La sessione di prove libere di oggi è stata molto difficile con condizioni di pista e meteo anche peggiori di ieri e la maggior parte dei piloti non è stata in grado di raggiungere la giusta temperatura utile e quindi aderenza dalle gomme bagnate e intermedie. Abbiamo scelto di non correre nelle condizioni in quanto non c’era nulla di utile da imparare. Le condizioni non erano migliori in qualifica.”

Nicholas ha trovato la cosa particolarmente dura, ma George ha trovato un po’ più di grip dalle gomme ed è stato in grado di completare il suo ultimo giro e migliorare la sua posizione, anche se non è stato in grado di progredire in Q2. Speriamo che le condizioni di domani siano migliori e consentano una gara emozionante.”

Sapevamo che George avrebbe dovuto prendere una penalità in griglia questo fine settimana e quindi speriamo che, nonostante le difficili condizioni di test, siamo stati in grado di dargli una macchina da corsa decente, che può utilizzare per lavorare la sua strada di ritorno sul campo. Anche se le condizioni non sono adatte bene alle gomme per tutto il weekend e questo ci ha negato lo spettacolo completo di questo grande circuito, la sessione di qualifica è stata ancora emozionante e ha consegnato una griglia leggermente mista.”

Domani è probabile che sia simile e se le condizioni meteo sono ancora difficili allora potrebbe essere una gara lunga ed emozionante. Congratulazioni a Lance e Racing Point per il successo. Abbiamo visto il talento di Lance in condizioni di bagnato in prima persona prima e non è una sorpresa che fosse nel suo elemento oggi.”

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Turchia – Lance Stroll sotto investigazione, pole position a rischio

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.