F1 | GP Turchia – Perez beffa le Ferrari ed è secondo: “Un altro giro e le gomme sarebbero esplose”

Gara fantastica di Sergio Perez che riesce a tenere il secondo posto nonostante la rimonta finale delle due Ferrari di Leclerc e Vettel: “Un giro in più e le mie gomme sarebbero esplose”.

perez stroll racing point podio gp turchia 2020 f1 hamilton vettel ferrari leclerc
Twitter Racing Point

Super gara di Sergio Perez in Turchia, con il messicano che riesce a ottenere il secondo posto, nonostante la rimonta finale delle due Ferrari di Leclerc e Vettel. Nell’ultimo giro Leclerc era riuscito a sopravanzare Perez per la seconda posizione, vista la condizione al limite delle gomme del pilota Racing Point. Se non che il giovane pilota Ferrari ha sbagliato la staccata di curva 12, andando largo, e dando la possibilità a Perez di tornare in seconda posizione, e a Vettel di salire sul terzo gradino del podio.

Le parole di Perez al termine della gara:

Ho detto alla mia squadra alla radio che con un altro giro quelle gomme sarebbero esplose. Le vibrazioni erano estremamente brutte verso la fine. La squadra ha fatto un lavoro fantastico in termini di strategia nel leggere la gara. Penso che Lewis oggi sia stato estremamente forte, e verso la fine siamo crollati, ma siamo riusciti a ottenere un buon risultato.”

Sulle due battaglie con Leclerc e Verstappen:

“Non riuscivo a vedere nulla sui miei specchietti. Erano pieni di nebbia, quindi il mio ingegnere mi stava praticamente raccontando i gap tra me e Verstappen. E poi, all’improvviso, ho visto Max andare largo ed è scomparso.”

“L’altra battaglia è stata con Charles. Non sapevo che fosse così vicino a me. Nell’ultimo giro non tenevano più le gomme. Ho anche commesso un errore. Quindi nell’ultimo giro è stata una bella battaglia con lui. Mi ha superato alla curva 10, e poi l’ho superato di nuovo in curva 12. È stata una gara caotica, ma per noi un ottimo risultato.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Toto Wolff: “Lewis poteva accontentarsi, invece ha voluto vincere e ha fatto la differenza: questa è la sua forza”

perez ferrari turchia vettel leclerc ultimo giro gomme podio f1 racing point

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1