F1 | GP Turchia, qualifiche Ferrari – Mekies: “Con le gomme da bagnato estremo i piloti non hanno mai potuto spingere”

La buona prestazione della SF1000 nell’ultima sessione di prove libere non ha trovato conferma nei risultati delle qualifiche: Sebastian Vettel e Charles Leclerc prenderanno il via dalla sesta fila in griglia. Laurent Mekies, il quale ha il compito di dirigere l’intera squadra durante questo weekend, individua la causa di ciò nelle gomme da bagnato estremo con le quali i piloti non hanno mai potuto spingere. qualifiche gp turchia ferrari

qualifiche gp turchia ferrari
Foto Scuderia Ferrari

La buona performance mostrata dalla SF1000 durante l’ultima sessione di prove libere purtroppo non ha trovato conferma nei risultati delle qualifiche. Sebastian Vettel e Charles Leclerc si sono classificati rispettivamente in dodicesima e quattordicesima posizione; tuttavia, i due piloti della Scuderia Ferrari beneficeranno delle penalità inflitte ai due alfieri della McLaren guadagnando la sesta fila completa per la partenza del Gran Premio della Turchia. qualifiche gp turchia ferrari

Il Direttore Sportivo della Rossa, Laurent Mekies, questo fine settimana ha nelle proprie mani le redini della squadra a Istanbul Park poichè Mattia Binotto ha preferito restare a Maranello per dirigere in modo migliore le operazioni di sviluppo della monoposto 2021. L’ingegnere francese, analizzando l’andamento del sabato, ha messo in evidenza il passaggio da un estremo all’altro della vettura: competitiva con le gomme intermedie, fallimentare con le full wet.

Tutte le ultime qualifiche in condizioni da bagnato della Scuderia hanno sempre portato risultati deludenti: questo perchè la monoposto non riesce a dare il giusto carico e a mandare in temperatura gli pneumatici. Con queste dinamiche, anche oggi i piloti non hanno potuto spingere e hanno visto la loro qualifica concludersi nel Q2.

La gara sarà piena di incognite dovute sia alle condizioni meteorologiche sia per la tipologia d’asfalto che ha creato non pochi problemi tra venerdì e sabato. Il fine del team sarà sempre quello di sfruttare positivamente le opportunità per conquistare il maggior numero di punti possibili.

Le parole di Laurent Mekies qualifiche gp turchia ferrari

Una qualifica molto deludente, inutile nascondercelo. Non siamo praticamente mai riusciti a raggiungere la miglior finestra d’esercizio degli pneumatici se non per l’ultimo run di Q1. Era già capitato all’inizio del campionato in Austria di essere in difficoltà in condizioni di pista bagnata;ma stamattina con le intermedie avevamo dimostrato di essere competitivi e così speravamo di poterci ripetere in qualifica.”

Invece, soprattutto con le gomme da bagnato estremo, i piloti non hanno mai avuto la possibilità di spingere come avrebbero voluto. Durante tutta la sessione abbiamo visto grandi oscillazioni nelle prestazioni, a conferma di quanto sia stato difficile per tutti sfruttare al meglio le gomme.”

“È un peccato perché fino a stamattina sembrava che il nostro pacchetto potesse essere competitivo nella lotta a centro gruppo ma ora sarà dura risalire. Detto questo, come sempre faremo il massimo per portare a casa quanti più punti possibile. La gara sarà molto lunga e piena di incognite, anche legate alle condizioni meteorologiche, e noi cercheremo di sfruttare ogni possibile opportunità.”

 

Seguici sui nostri social (facebook, twitter, instagram)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Turchia – Toto Wolff: “Mai avuto grip in qualifica, nessuna scusa”

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.