F1 | GP Turchia – Qualifiche, pole position di Hamilton (che partirà 11°): “Domani sarà dura, ma se Verstappen è riuscito a recuperare in Russia, posso farlo anche io”

Lewis Hamilton fa pole position (che pole non è, dato che partirà 11°) in vista del GP di Turchia. Domani la gara del britannico sarà tutta concentrata sul recuperare quante più posizioni possibile.turchia pole Hamilton

Lewis Hamilton fa pole position (che pole non è, dato che partirà 11°) in vista del GP di Turchia. Domani la gara del britannico sarà tutta concentrata sul recuperare quante più posizioni possibile. Sarà dura per il sette volte campione soprattutto considerando chi dovrà cercare di superare. Tsunoda, Stroll, Norris, Perez, Alonso, Gasly, Leclerc, Verstappen e Bottas.


Leggi anche

F1 | Qualifiche GP Turchia – Hamilton il più veloce, ma in Pole ci sarà Bottas! 4° Leclerc


L’intervista

Nell’intervista post qualifiche Hamilton ha parlato della gara di domani.

“Gran pubblico qui Lewis. Penso tu possa essere tutto sommato soddisfatto. Pole position ma domani ci sarà da faticare per risalire”. “Innanzitutto un saluto a tutti, un bellissimo pubblico qui in Turchia questo weekend. Bello tornare in Turchia perchè l’anno scorso è stata un’annata incredibile per me e tutto il team. Tornare qui con una pista totalmente diversa, davvero fantastica, con il livello di grip che richiedevamo già dallo scorso anno. Qualifiche insidiose: c’erano chiazze umide e portare le gomme in temperatura al primo giro non è stato semplice. Un lavoro fantastico del team e sono molto contento delle prestazioni avute. Domani sarà dura ma darò tutto.”

Sarà una bella sfida. Ieri nel long run che sensazioni hai provato? Sarà dura superare?Non sarà semplice superare qui. Poi tutti avremo le stesse gomme quindi immagino che domani sarà complicato rimontare. L’abbiamo visto anche nell’ultima gara cos’è successo. C’è questo lungo rettilineo che ci da speranza, vediamo cosa possiamo fare”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.