F1 | GP Turchia – Sintesi Qualifiche: Stroll in pole position, Verstappen beffato. Male le Mercedes e le Ferrari

Nelle Qualifiche del GP della Turchia pole position clamorosa per Lance Stroll, Verstappen secondo, terzo Perez. Male le Mercedes e le Ferrari.

QUALIFICHE TURCHIA
Foto: F1 Twitter, Lance Stroll

Le Qualifiche della Turchia si disputano ad Istanbul, per il quattordicesimo appuntamento stagionale. Inaugurato nel 2005, l’Intercity Istanbul Park è  stato progettato dal noto architetto Hermann Tilke. È stato definito “il miglior circuito da corsa del mondo” da Bernie Ecclestone per le sue 14 impegnative curve, tra cui spicca la bellissima e interminabile curva 8. Felipe Massa ha vinto tre dei sette Gran Premi disputati. Dopo un’assenza di nove anni, il Circus vi fa ritorno nel 2020.

Nel corso delle prove libere, molti piloti si sono lamentati per le condizioni del tracciato. In vista del ritorno della F1, è stata effettuata una riasfaltatura dell’intera pista, ma solo poco giorni prima del gran premio. Tuttavia, la temperatura intorno ai 12°C , la composizione chimica dell’asfalto e l’idea di lavarlo di prima mattina, ha peggiorato la situazione. Difatti, per agevolare tutti i piloti e creare un minimo di grip, nella tarda serata di venerdì alcune auto stradali hanno effettuato dei giri di pista.

Q1

Semaforo verde. Condizione al limite, pista molto bagnata anche se ha smesso di piovere da due ore. Tutti in pista con gomme full-wet. Verstappen si lamenta di non avere grip. Condizioni critiche per tutti piloti, tempi altissimi. I piloti della Ferrari non escono ancora dai box. A Bottas dicono che pioverà entro 5 minuti. Escono i due della Rossa. Leclerc rischia l’esclusione, mentre Ocon stampa il miglio tempo. Bottas secondo. Vettel ha il dodicesimo tempo. Leclerc monta le gomme full-wet. Albon si migliora e si mette in ottava posizione. Bandiera rossa, sta piovendo. Sessione sospesa a causa delle condizioni della pista che sono impraticabili. Bernd Mayländer, effettua alcuni giri di pista con la safety-car.

Alle 13:55 riparte la sessione, 6:56 secondi al termine. Tutti escono con gomme da bagnato estremo. Raikkonen e Leclerc in lotta per prendere la posizione. Leclerc esce di pista alla prima curva, ma rientra. Verstappen si migliora. Grosjean esce di pista, rimane nella ghiaia. Sessione sospesa nuovamente.

Alle 16:03 riprenderà la sessione. C’è frenesia ai box. Partono i due della Red Bull. Verstappen si mette davanta e stampa 1:57.485, Albon è secondo. Raikkonen si mette in terza posizione. Le due Ferrari si salvano, Vettel 4° e Leclerc 5°. Latifi va in testacoda e rimane bloccato nella ghiaia. Eliminati: Magnussen, Kvyat, Russell, Grosjean e Latifi.

Ecco i tempi del Q1:

QUALIFICHE TURCHIA

Q2

Le condizioni della pista e del meteo sembrano migliorare ma sta calando la visibilità. Norris e Sainz sono gli unici con gomma intermedia. Verstappen stampa il miglio tempo in 1:57.125, poi Perez, Stroll, Bottas e Hamilton. Vettel e Leclerc al momento sono esclusi. Albon passa in testa. Arriva Stroll con l’1:55.730 e balza davanti. Vettel si migliora e sale in nova posizione. Le due Ferrari sembrano in grande diffcoltà. Verstappen si migliora con l’1:53.486. Anche le McLaren montano le full-wet. Scalano indietro le due Ferrari, rischiano l’esclusione, sono le più lente in pista. Verstappen si migliora ancora, 1:52:036 e poi 1:50.293. Hamilton si migliora e passa in terza posizione. Giovinazzi quinto, Raikkonen ottavo. Ferrari escluse! Entrambe le Alfa Romeo nel Q3. Eliminati: Norris, Vettel, Sainz, Leclerc, Gasly.

Ecco i tempi del Q2:

QUALIFICHE TURCHIA

Q3

Inizia il Q3. Le due Mercedes scendono subito in pista. Ocon e Perez sono gli unici con gomma intermedia. Verstappen è il primo a far registrare un giro cronometrato, 1:52.326. Albon stampa 1:56.487. Perez è in pole provvisoria con l’1:52.037, Stroll è terzo. Verstappen monta la gomma intermedia come le Mercedes. Raikkonen si mette in terza posizione. Bottas è sesto, Hamilton ottavo. Verstappen si lamenta di non aver grip. Perez si migliora ancora con l’1:49.321, secondo Stroll. Verstappen si migliora, secondo. Tutti si migliorano quando esce la bandiera a scacchi. Hamilton non si migliora, sesto. Bottas nono. Stroll in pole position! Verstappen secondo, Perez terzo. Grande giornata per la Racing point!

Ecco i tempi del Q3:

Classifica finale qualifiche GP Turchia.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | I team favorevoli al format di due giorni per il weekend di gara

Giuseppe Cinotti

Laureato in Operatore Giuridico d'Impresa e specializzando in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo sviluppo presso L'Università per Stranieri di Perugia. Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.