F1 | GP Ungheria 2020 – Griglia di partenza, strategie e gomme disponibili per la gara

Pole position da record per Lewis Hamilton. Il nuovo record del tracciato era già stato ottenuto a metà qualifiche, nonostante le condizioni del tracciato non fossero ideali. La pole position di Hamilton in 1:13.447 ha abbassato di oltre un secondo la pole position 2019. Strategie GP Ungheria 2020 griglia di partenza

Strategie GP Ungheria 2020 griglia di partenza
Lewis Hamilton festeggia la pole dopo le qualifiche – Credit: Pirelli (FIA Pool / LAT Images)

La Pirelli ha simulato e determinato le migliori strategie per la terza gara della stagione. Strategie GP Ungheria

Sulla carta, la strategia più veloce per i 70 giri del Gran Premio d’Ungheria è a una sosta, come nelle precedenti edizioni. Primo stint su Medium, poi Soft fino al traguardo. La seconda tattica più veloce è a due soste, con due stint su Soft, poi Medium.
A seguire una strategia soft-hard, mentre la più lenta è medium-soft, con finestra per il pit stop tra i giri 35 e 38.

Strategia più veloce:
  • 1 Pit Stop: 1 stint con Medium (35-40 giri) + 1 stint con Soft (fino al traguardo – 30-35 giri)
Seconda strategia più veloce:
  • 2 Pit Stop: 1 stint con Soft (21-25 giri) + 1 stint con Soft (21-25 giri) +1 stint su Medium (fino al traguardo – 20-28 giri)
Terza strategia più veloce:
  • 1 Pit Stop: 1 stint con Soft (28-34 giri) + 1 stint su Hard (fino al traguardo – 36-42 giri)
Strategia più lenta:
  • 1 Pit Stop: 1 stint con Medium (35-38 giri) + 1 stint con Hard (fino al traguardo – 32-35 giri)

Griglia di partenza
Griglia di partenza GP Ungheria Strategie GP Ungheria
Clicca per ingrandire – Credit: F1inGenerale

 

Gomme nuove/usate disponibili per la gara - Foto Pirelli
Gomme nuove/usate disponibili per la gara – Foto Pirelli

Mario Isola, responsabile Pirelli Motorsport, ha commentato il sabato ungherese: “In qualifica le velocità sono state davvero impressionanti, con il precedente record del tracciato demolito in qualifica, a dimostrazione dell’evoluzione delle monoposto dallo scorso anno nonostante condizioni meteo incerte.”

“Per quanto possiamo dire finora, non si sono verificati episodi significativi di graining nonostante le basse temperature. Si sono viste diverse strategie in qualifica, con i primi quattro piloti al via su P Zero Yellow medium, anche se non è certo che si corra domani sull’asciutto. Sulla carta, partire con le medium può rivelarsi un vantaggio, specialmente con temperature più alte. Ora i piloti di testa dovranno concentrarsi per trarre il massimo dalle proprie strategie”.

 

 

 

Foto e dati: Pirelli

 

F1 | GP Ungheria 2020 – Velocità massima Qualifiche: 1-2 Mercedes, seconda fila tutta Rosa a precedere le 2 Rosse

Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. i i i i i i i ii i i i i i ii i Strategie GP Ungheria griglia di partenza Hungaroring Strategie Ungheria

Strategie Ungheria

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.