F1 | Gp Ungheria 2020-Mercedes domina le FreePractice 1 e conserva le gomme nel pomeriggio

La vettura regina del circus degli ultimi anni brilla nella prima sessione di prove libere precedendo le rivali in rosa. La buona gestione della prima sessione di giri sul tracciato ungherese permette al team campione in carica di affrontare il pomeriggio piovoso in modo più cauto e conservativo.Gp Ungheria Mercedes FreePractice

Gp Ungheria Mercedes FreePractice
Credits: Mercedes

FP1

Sulla pista asciutta dell’Ungheria, le frecce nere danno ancora una volta prova della loro stratosferica potenza cominciando subito a spingere forte. Ne è la prova il leader del team Lewis Hamilton che, nonostante abbia girato molto sulle gomme dure, sin dai primi giri spinge davvero forte la sua vettura. La voglia di far bene sin da subito è tale che da spettacolo in curva 1 arrivando ad un bloccaggio completo, senza alcuna conseguenza. Risulta essere anche il più veloce in pista seppur montando il treno di gomme meno performante. Gp Ungheria Mercedes FreePractice

Bene anche il compagno Valtterri che, forte della pressione in casa, chiude le FP1 in seconda posizione a soli 0,086 secondi dal compagno. Bisogna tener presente però che il suo miglior tempo lo ha fatto registrare con gomme medie.

FP2 Gp Ungheria Mercedes FreePractice

Nel pomeriggio piovoso del weekend ungherese Bottas è sceso in pista confermandosi in seconda posizione alle spalle di un Vettel a suo agio sul bagnato. Nessun giro in di valore in programma per Lewis Hamilton che, con una strategia conservativa delle gomme, rimane fermo in pratica per tutta la sessione ai box. Il campione del mondo inglese viene classificato in P16, ma questo dato ha ben poco valore.

Il team in questo venerdì si è concentrato soprattutto sulle prestazioni della vettura nelle simulazioni del giro secco da qualifica e nella gestione del carburante con i long run. Il tutto nella FP1; per poi completare solo una manciata di giri nella FP2 bagnate con entrambi i piloti, al fine di risparmiare le gomme per il fine settimana. 

Lewis Hamilton ha commentato così la giornata di prove libere: Gp Ungheria Mercedes FreePractice

Abbiamo svolto tutto ciò di cui avevamo bisogno nella prima sessione di prove. Ho sentito bene la vettura nella FP1 anche se c’è ancora del lavoro da fare. Abbiamo subito apportato alcune modifiche per la seconda sessione. Poi però ha piovuto, quindi abbiamo sospeso il lavoro e rimandato il tutto a domani. Le condizioni di bagnato nella FP2 non ci hanno lasciato molto da fare, quindi abbiamo completato giusto un giro di installazione sulle gomme intermedie. Questa è una pista davvero bella da guidare sull’asciutto, ma è molto complicata sul bagnato e oggi mi è sembrata avere troppo poco grip per rischiare di girare sul bagnato. In vista delle qualifiche di domani, penso che sarà molto complicato poiché non è un circuito in cui si può trarre tanto vantaggio dalla pura potenza del motore. Spero che domani saremo tutti molto vicini coi tempi; sarebbe bello vedere team come Renaults fare bene e sopratutto la McLaren. Stanno facendo un lavoro fantastico, così come Racing Point, è tutto davvero emozionante. Ci aspettiamo anche che la Red Bull sia forte.

Valtteri Bottas ha commentato così la giornata di prove libere: Gp Ungheria Mercedes FreePractice

L’auto non è stata niente male sull’asciutto oggi nelle FP1. Sembrava fossimo ad un buon punto per quanto riguarda il bilanciamento, anche ho lottato con un po ‘di sottosterzo. Nulla di grave e può essere risolto. Penso che non sia stato un brutto inizio. Ovviamente, sarebbe stato bello fare qualche giro di pratica e ulteriore messa a punto durante il pomeriggio, perfezionando maggiormente l’auto, ma le condizioni sono state avverse per tutti. Il livello di aderenza è stato piuttosto basso sul bagnato. Ho avuto modo di provare il bilanciamento in quelle condizioni e ho provato sia le gomme intermedie che quelle “Wet”. Entrambi i compound si sono rilevati abbastanza simili nel feeling di guida. Sembra che vedremo ancora pioggia questo fine settimana, quindi sono sicuro che possiamo continuare a lavorare sulla macchina e fare un lavoro ancora migliore; il tutto prima delle qualifiche e della gara.

Seguici anche sui social:
Telegram Facebook Twitter Instagram

 

https://f1ingenerale.com/f1-gp-ungheria-prove-libere-renault-fiduciosa-anche-in-condizioni-di-pioggia/

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.