F1 | GP Ungheria 2022 – Classifica piloti e costruttori: Verstappen va in vacanza con il mondiale in cassaforte – Round 13/22

Archiviato il tredicesimo appuntamento della stagione 2022, ecco la classifica piloti e costruttori dopo il GP d’Ungheria di F1 disputatosi all’Hungaroring.

Lotta per il titolo piloti
Lotta per il titolo piloti

Come di consueto andiamo a scoprire come si aggiornano la classifica piloti e quella costruttori di F1 dopo l’ultima gara, il GP d’Ungheria 2022, corsosi all’Hungaroring.

Classifica piloti F1 dopo il GP d’Ungheria 2022

Cosa va ad aggiungere il GP d’Ungheria rispetto alle puntate precedenti? Sostanzialmente nulla a quanto già visto. Una gara che è praticamente un déjà vu e che può sostanzialmente da sola riassumere l’intero andamento della stagione 2022.

Charles Leclerc è stato come al solito velocissimo ed ha superato Carlos Sainz addirittura con un overcut, il che denota la netta differenza di passo tra i due. A circa metà della corsa si è poi andato a prendere la testa con un grandioso sorpasso su George Russell e sembrava in grado di allungare con decisione.

Poi ecco arrivare puntuale come un orologio svizzero l’ennesimo disastro di strategia della Ferrari che nega a Leclerc la vittoria per la terza volta in questa stagione. Dall’altra parte c’è invece una Red Bull perfetta da questo punto di vista, tant’è che Max Verstappen, su una pista dove notoriamente non è facile superare, va a vincere partendo addirittura dalla decima posizione. Per il campione del mondo in carica si tratta dell’ottavo successo di una stagione finora trionfale.

Una gara che rientra di diritto fra le migliori della sua carriera, se non addirittura la migliore. Nient’altro da aggiungere se non che, con 80 punti di vantaggio, il titolo è ormai indirizzato verso il pilota che lo merita più di tutti.

Classifica Piloti GP Ungheria 2022 sainz verstappen leclerc hamilton russell noresize
Classifica Piloti dopo il GP Ungheria 2022

Staccato di soli 5 punti dal monegasco della Ferrari c’è Sergio Perez, anche lui a Budapest autore di una buona rimonta dall’undicesima alla quinta posizione.

La Mercedes ribadisce il doppio podio della Francia. Nonostante un 2022 piuttosto complicato, certamente non manca la solidità al team di Brackley e gli ingegneri, di weekend in weekend, sembrano riuscire sempre più a capire come far funzionare la W13. Per Lewis Hamilton si tratta addirittura del quinto piazzamento consecutivo tra i primi tre. George Russell ha nuovamente superato Carlos Sainz ed è quarto in classifica, staccato di soli 15 punti da Perez.

Da rivedere anche la strategia adottata per lo spagnolo, quarto al traguardo. Abbastanza inspiegabile infatti il motivo per cui lo abbiano richiamato ai box il giro dopo rispetto a Russell. L’inglese montava infatti gomma soft, invece la Rossa #55 era su gomme medie e sarebbe stato abbastanza logico allungare lo stint. Fatto sta che Carlos è ora scivolato in P5, con Lewis Hamilton staccato di soli 10 punti.

Andamento classifica Piloti noresize
Andamento Classifica Piloti dopo il GP Ungheria 2022

Classifica costruttori F1 dopo il GP d’Ungheria 2022

Tutto sembra ormai deciso anche per quanto concerne il mondiale costruttori. La Red Bull può infatti godere di un vantaggio di ben 97 punti sulla Ferrari. Un delitto se si pensa che le due vetture abbiano prestazioni abbastanza simili, se non addirittura che la F1-75 sia leggermente superiore. Ma tant’è, con la differenza abissale che continua a persistere nel reparto strategico, il mondiale per la scuderia di Maranello rimane una chimera.

Ed è ancor più assurdo, vista la differenza di performance fra le monoposto, che la Ferrari in questo momento debba più che altro pensare a difendere la seconda posizione dalla Mercedes, ormai a sole 30 lunghezze.

Prosegue anche il duello fra l’Alpine e la McLaren per il quarto posto. Nonostante il settimo posto di Lando Norris, il team francese mantiene i 4 punti di vantaggio grazie all’ottavo posto di Fernando Alonso ed al nono di Esteban Ocon. La MCL36 è comunque cresciuta molto nelle ultime due gare ed ha ridotto il gap prestazionale dalla A522.

L’ultimo punto disponibile se lo aggiudica Sebastian Vettel grazie al decimo posto finale. L’Aston Martin continua a soffrire parecchio in qualifica, ma la domenica ha dimostrato di possedere un buon passo gara negli ultimi weekend, grazie al quale conduce delle buone rimonte.

Continua invece la crisi nera di Alfa Romeo ed AlphaTauri. Il team italo-svizzero, che nella fase iniziale della stagione si giocava il quarto posto, non va a punti da 4 gare. Sono addirittura 5 invece gli appuntamenti in cui la scuderia di Faenza non riesce a fare passi avanti in classifica.

Classifica Costruttori GP Ungheria 2022 Classifica Team ferrari red bull mercedes mclaren alpine noresize
Classifica Costruttori dopo il GP Ungheria 2022

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport, nel 2017 creo F1INGENERALE per parlare di motori non solo sui social.